Continua a marciare con passo spedito la Cav Libera Virtus che, nella prima giornata di ritorno della B2, batte la Pallavolo Minturno per 3 set a 0. Nella seconda sfida consecutiva al “Dileo”, una fortissima Piemontese detta legge in campo ed insieme al capitano Martilotti, colleziona punti e prestigio. Solito 6+1 per le ofantine, coach Albanese schiera in campo: Altomonte al palleggio e Giordano opposto, Costantini e Martilotti martelli, Piemontese e Di Candia al centro e Tribuzio nel ruolo di libero.

Nel primo parziale partono bene le virtussine, che tengono a bada le ospiti e dimostrano di avere la giusta grinta per vincere, unita ad buon gioco: Piemontese dona il primo punto della sfida, Giordano realizza un ace e Costantini crea la diagonale perfetta da posto 4. Non c’è scampo per il Minturno: seppur reagendo alle frustate delle padrone di casa, le laziali non tengono a bada le bombe della Martilotti (11-8) alzate dalla regia di Altomonte e gli attacchi della ispirata Piemontese. La musica sembra cambiare nell’ultimo segmento del set, a causa di una decisa Petrelli che accarezza la palla di secondo tocco: alcuni errori in fase di costruzione aiutano le ospiti ad arrivare ad un punto dall’aggancio, ma non basta a bloccare la Cav che si aggiudica il primo periodo 25-21, dopo l’ottimo recupero della Martilotti in posto 4.

La seconda frazione segue le orme della prima: si gioca punto su punto e la Piemontese insiste nella sua bella prestazione; prima blocca Trocciola con un muro ben piazzato, poi mette a segno due battute vincenti. Continua a brillare anche Martilotti (pipe servita da Altomonte per l’8-5 del primo timeout tecnico), e due super bordate dalla banda. La Pallavolo Minturno non si abbatte: con Verona al servizio il punteggio lievita fino al pareggio (15-15). Poi, tornano a dettare legge le gialloblu, sospinte ancora da Martilotti e Giordano: la fast di Piemontese manda le squadre al nuovo cambio di campo (25-20).

Nel terzo set le pontine, per niente intimorite dallo svantaggio di due set, rientrano in campo più agguerrite e prendono il largo grazie a due azioni consecutive che mettono in seria difficoltà la difesa ofantina. Tuttavia, forza di volontà e tenacia non sono sufficienti per limitare gli attacchi della Piemontese (la centrale sembra giocare la partita perfetta) e quelli di Costantini, preceduti dalle difese impeccabili della solita Tribuzio. Ormai in controllo della sfida, Albanese concede spazio a Fagnillo al posto di Altomonte e a Sgherza in prima linea: la subentrata sigla il ventiduesimo punto, poi Di Candia mette a terra il pallone del 25-19 conclusivo. Ancora un successo interno per la Cav Libera Virtus, utile per restare saldamente al comando della classifica: nel prossimo turno, c’è la trasferta contro la Pvg Bari.

CLASSIFICA ALLA QUATTORDICESIMA GIORNATA

Cav Libera Virtus Cerignola 36; Sebilot Manfredonia 32; Grotte di Castellana 31; Brindisi-San Vito Volley 28; Volley Virtus Orsogna, M2G Solution Asem Bari 25; Assitec 2000 Sant’Elia 20; Pvg Bari 16; Pallavolo Minturno 10; Coged Teatina Chieti 9; Realcaffèmoka Sirs Sabaudia 8; Dannunziana Pescara, Polisportiva Cisterna 88 3.

CONDIVIDI