Una dinamica ancora tutta da decifrare quella che ha coinvolto una baraccopoli in località Pozzo Monaco, in agro di Cerignola, avvolta improvvisamente dalle fiamme ieri sera intorno alle ore 20. Secondo le ricostruzioni, rese dagli abitanti degli alloggi di fortuna, pare che qualcuno abbia esploso prima un colpo di fucile in aria e poi ha appiccato il fuoco.

Sull’accaduto sono in corso le indagini dei Carabinieri, giunti sul posto dopo aver notato le fiamme alzarsi dalla baraccopoli durante un servizio di pattugliamento in zona. I militari al momento hanno accertato che ad agire sono state tre persone: i residenti della baraccopoli, persone di nazionalità bulgara e rumena, non hanno saputo o voluto fornire ulteriori informazioni in merito.

Non si esclude nessuna pista, su quella che sembra essere un’azione dolosa, compresa quella della vendetta scaturita da una diatriba interna al gruppo. I danni alle baracche sono ingenti ma fortunatamente nessuno degli occupanti ha riportato ferite.