Nel weekend si disputerà il secondo turno di ritorno dei principali campionati di volley: impegno casalingo per l’Udas Volley, trasferte baresi per Cav Libera Virtus e Pallavolo Cerignola. Nella B unica maschile, i ragazzi di Roberto Ferraro ricevono domenica (ore 18) la Pallavolo Andria, in una sfida che può consentire un ulteriore allontanamento dalla zona retrocessione. Calcabrini e compagni continuano a fare punti -da cinque giornate consecutive- e si sono assestati in una posizione di classifica più tranquilla: l’ottimo punto colto ad Ostuni (con qualche rimpianto per non aver ottenuto il bottino pieno) indica lo stato di forma assolutamente positivo dei biancazzurri, che sperano di regalare una nuova gioia in casa ai propri tifosi, ora che il tabù del pala “Dileo” è stato definitivamente sfatato. Le due formazioni sono appaiate a 15 punti e con identico cammino: cinque successi ed otto sconfitte. La Pallavolo Andria è reduce dal ko interno col Leverano e già all’andata è stata battuta dagli udassini, motivo per cui è lecito pensare che possano partire sfavoriti dal pronostico anche in questa occasione.

Insidiosa trasferta per la capolista del girone H di B2 femminile: la Cav Libera Virtus scenderà in campo domani (ore 18) a Carbonara, per affrontare la Pvg Bari. Le gialloblu guidate da Salvatore Albanese e Cosimo Dilucia non hanno avuto problemi nel superare Minturno nel secondo appuntamento consecutivo casalingo ed hanno mantenuto intatte le distanze dal Manfredonia, la più diretta inseguitrice. La società virtussina ha annunciato l’ingaggio di Martina Lanza, laterale classe ’97 che sostituisce l’infortunata Parisi: per la giocatrice originaria di Massafra esperienze a San Vito dei Normanni in A2 ed in B2 con Volare ed Accademia Benevento e con la stessa Triggiano. La Pvg Bari delle ex Binetti e Fantinel non ha rispettato le attese di inizio stagione, quando era data fra le protagoniste del torneo: l’ottavo posto con 16 punti collezionati ne è la prova, anche se le baresi cercheranno di tirare uno scherzo alla battistrada. Dal canto suo, la Cav non è disposta a concedere sconti, forte di un morale alle stelle e di una forma generale impeccabile, come dimostra la grande prestazione di Piemontese contro le laziali domenica scorsa.

E’ attesa al riscatto la Tecnomaster.biz Pallavolo Cerignola, che sarà ospite domani (ore 18.30) del Cuti Volley nella serie C femminile. Il Pastificio Dibenedetto Altamura sabato scorso ha compiuto l’impresa ed ha messo fine alla maxi strisce di vittorie della compagine cerignolana, arrivata a quota 45. In più, c’è stato il sorpasso in vetta della Primadonna Bari, ora la Tecnomaster.biz insegue ad una lunghezza di distanza: nessun dramma nel gruppo ofantino, c’è la voglia e la determinazione per tornare subito al successo, anche se l’avversario non è fra i più morbidi. Il Cuti Volley infatti è in quinta piazza a 28 punti ed è imbattuto fra le mura amiche, a testimonianza della difficoltà del match. Ferite dalla prima sconfitta, le “pantere” metteranno in campo orgoglio e rivalsa per cercare di tornare quanto prima in testa, anche in relazione allo scontro diretto Altamura-Bari.