Lo sport che diventa passione, dedizione e scuola di vita, mentre chi non conosce crede si tratti di qualcosa di violento. Da anni ormai accade che il Rugby venga etichettato come disciplina violenta ma in pochi sanno che si tratta di uno degli sport più corretti e, tra quelli di squadra, il più aggregante. A Cerignola, da un po’ di tempo, è nata una associazione sportiva di rugby che, sgomitando, sta provando a farsi largo raggiungendo traguardi sempre più importanti. E’ di queste ore una notizia gratificante per l’ASD Cerignola Rugby, che potrà vantare all’interno della sua squadra la presenza di un giocatore, Dario Padovano, classe 2003 che è stato scelto dal comitato FIR Puglia per rappresentare la nostra regione nel “3° trofeo Rocco Caligiuri” svoltosi lo scorso 4-5/02/2017 a Roma.

Dario, giocatore della squadra under 14, ha rappresentato la nostra città e la Puglia in questo prestigioso trofeo, accompagnato da altri 20 ragazzi, della nostra regione; sul campo campo romano hanno incontrato, ragazzi di tutta l’Italia, giunti per disputare lo stesso torneo. L’ASD cerignola rugby, e il suo tecnico Luigi Martiradonna, sono soddisfatti del lavoro svolto, ma si dicono pronti a volare più alti, verso nuove sfide, rappresentate ad esempio dalla partecipazione ai campionati sportivi studenteschi da parte di tre scuole cerignolane (Liceo Scientifico “Albert Einstein”, ITIS “Augusto Righi”, I.C. “Don Bosco-Cesare Battisti”) in collaborazione con il Cerignola Rugby.