Una mentalità combattiva ha accompagnato il Cerignola femminile, nella partita giocata contro il Futsal Canosa: in uno dei match più caldi della stagione, le ofantine uniscono le forze e regalano emozioni al pubblico con un’agguerrita Frisani in prima linea, pronta a dare il 100% in tutte le zone del campo. Per l’ultima del girone di andata, mister Sciscio schiera: Perchinunno in porta, Frisani e Dilucia sulle fasce, Guercia in attacco e Balzano in difesa. Per il Futsal Canosa, invece, scendono in campo: il portiere Sciannamea, Vitale, Taccardi, Sena e Dellatte.

Nel primo tempo partono bene le padrone di casa, che tengono a bada le ospiti e dimostrano di avere la giusta grinta per vincere, unita ad buon gioco: Guercia schiva le avversarie, seguita a ruota dalla Frisani, ed arriva in area in due differenti occasioni senza esito. A seguire, la fortuna sembra girare per le atlete rossoblu: Carione entra in campo, supera con maestria gli ostacoli centrali e passa la palla alla compagna Vitale che realizza (0-1). Negli ultimi dieci minuti però, la partita pare cambiare nuovamente sembianze, grazie al bomber Guercia che dona il pareggio alla propria squadra.

Anche nella seconda parte dell’incontro, il gioco ruvido del Futsal Canosa regna sovrano: Vitale strattona nuovamente Guercia, ma il calcio di punizione delle cerignolane viene bloccato dall’ennesima parata di Sciannamea. Il match entra nel vivo a metà frazione quando, con ben tre falli accumulati dalle avversarie, una ritrovata Balzano recupera la palla calciata dalla Guercia e dentro l’area mette in rete il secondo goal della giornata delle gialloblu. Oramai non c’è più scampo il Futsal Canosa: Frisani si riscatta immediatamente e, superando le rossoblu con delle prestazioni da fuoriclasse, arriva di fronte alla porta e firma il terzo punto del Cerignola. Si chiude così 3-1 per le ragazze di Sciscio: nel prossimo turno, sfida al Garganus per dare il via al girone di ritorno.