La stella luminosa della Tecnomaster.biz Pallavolo Cerignola è tornata a risplendere: a confermarlo la vittoria delle pantere contro il Boasorte Volley Barletta. In uno dei match più avvincenti di questa annata, nel quale le azioni in campo sembravano non concludersi mai, una fortissima Tortora riesce a mantenere salda la squadra a suon di bordate, mentre la compagna Giancane penetra nel campo avversario con degli attacchi vincenti. Per l’occasione, mister Valentino manda in campo: Romano, Rubino, Albanese, Gagliardi, Giancane, Tortora e il libero Casalino. Per le avversarie: Doronzo, Binetti, Gorgoglione, Carbonara, Dileo, Ceci e il libero Curci.

Il primo set inizia con attimi di tensione per il pubblico presente al Pala “Dileo”: mentre il muro della Giancane segna il primo vantaggio, un’agguerrita Carbonara attacca da posto 1 e indebolisce la difesa. Con il punteggio fermo sul pareggio per ben otto azioni consecutive, la Pallavolo Cerignola sembra avvantaggiarsi solo quando Giancane conquista la scena con una bordata centrale in cui esibisce maestria e classe. Ciò non è bastato e le barlettane si portano immediatamente avanti, con tre attacchi laterali firmati dalla Carbonara e dalla Dileo. Subito dopo la magia vincente della Gagliardi su secondo tocco, le ospiti si aggiudicano il primo set per 23-25, grazie ad un diagonale perfetto ancora di Carbonara.

Nel secondo parziale la storia cambia: capitan Tortora ritorna in campo con il piede di guerra e Giancane risolleva gli umori dei tifosi con una fast vincente ed un ace. Con un vantaggio di 4 punti sulle biancorosse, le atlete di Valentino continuano a dominare la scena con una sorprendente Rubino in posto 4, a segno con una bordata in parallela, e l’ennesimo attacco positivo della Romano in prima linea. Con il punteggio di 25-15, le due squadre cambiano nuovamente il campo. Nella terza frazione, la Tecnomaster.biz alza il livello delle giocate con un’armonia di squadra che ha la meglio sulle rivali: Giancane ed Albanese a segno. Le fucsia continuano a martellare: Tortora si scatena in battuta, così come Rubino; a seguire, fast di Giancane alzata dalla Gagliardi. Le ofantine nella seconda metà del terzo set non lasciano il piede dall’acceleratore: Albanese da posto 4 crea il lungolinea perfetto, poi il primo tempo di Giancane chiude il set sul 25-18.

Inizio travagliato per le cerignolane nel quarto periodo: il punteggio resta in bilico sul 10-10. Il sestetto di casa, malgrado perduri l’equilibrio, torna a ruggire con una grintosa Albanese in attacco: prima firma un ace, poi si divide tra pipe d’effetto e schiacciate laterali che mettono in serie difficoltà le barlettane. Il Boasorte Volley resta in partita fino a metà set, poi comincia a sbagliare in fase offensiva lasciando definitivamente strada alle locali: con il pericolo scampato, Tortora da seconda linea segna il ventiquattresimo punto mentre Romano conclude il match con una fast che manda in delirio tutti i tifosi presenti. Tabellone sul 25-17 e nuovo successo per la Pallavolo Cerignola, che nel prossimo turno sarà impegnata nell’agevole trasferta contro l’Aquila Azzurra Trani.

CLASSIFICA ALLA SEDICESIMA GIORNATA

Primadonna Bari Volley 44; Tecnomaster.biz Pallavolo Cerignola 43; Pastificio Dibenedetto Altamura 37; Boasorte Volley Barletta, Cuti Volley 31; Adriatica Volley 29; Amatori Volley Bari 28; Caffè Gallitelli Montescaglioso 27; Polis Corato 23; Gimaconsulting Asdam Pegaso 93 Molfetta 18; Apulia Monopoli 12; Up Modugno 6; Aquila Azzurra Trani 5; Giardino del Mago Orta Nova 2.