Tutti insieme appassionatamente è il titolo dell’appuntamento rivolto ai nubendi e, in generale, ai fidanzati non prossimi alle nozze dall’Ufficio Diocesano di Pastorale Familiare, diretto da don Gerardo Rauseo e coordinato da coniugi Tea Belpiede e Paolo Rubbio. Giunto alla terza edizione, l’incontro si propone di far sperimentare alle coppie la “cura” che la Chiesa ha nei confronti di chi sceglie di fondare il proprio progetto matrimoniale su Gesù Cristo. L’iniziativa si terrà nella chiesa parrocchiale del Santissimo Crocifisso di Orta Nova, domenica, 19 febbraio 2017, a partire dalle ore 16,30 con l’accoglienza, l’incontro formativo, un momento di festa e la celebrazione eucaristica presieduta dal vescovo Luigi Renna alle ore 18,30.

Affermando che la Chiesa si “occupa” di loro – e non si “pre-occupa” – l’incontro ha l’intento di trasmettere la certezza che essa ha a cuore la loro storia d’amore, al punto da offrire del tempo dedicato non a questo o quel problema della coppia, ma ai fidanzati, e sempre più spesso, ai conviventi che scelgono di sposarsi in chiesa. Scoprire con loro la bellezza del matrimonio cristiano è una sfida. Accompagnarli a comprendere che gli sposi cristiani diventano ministri dell’Amore di Cristo, annunciando, celebrando e servendo l’autentico vangelo del matrimonio e della famiglia, significa dedicare loro attenzione. Incontrando tante altre coppie e famiglie già costituite, i fidanzati e i nubendi potranno così sperimentare l’accoglienza ed il senso di appartenenza alla Chiesa.