Impegno infrasettimanale per la Cav Libera Virtus, che stasera scenderà in campo (ore 20) a Torre Annunziata per disputare l’andata dei quarti di finale di coppa Italia. Un appuntamento storico per la pallavolo cerignolana, al quale la società gialloblu è arrivata conquistando il primo posto nel girone H della serie B2 femminile. Il sestetto guidato da Salvatore Albanese e Cosimo Dilucia sfiderà la Fiamma Torrese, compagine al comando del raggruppamento I con 43 punti. Un avversario difficile e che storicamente è stato molto scorbutico per le virtussine, nelle precedenti due esperienze nella quarta serie nazionale: l’organico a disposizione del coach Adelaide Salerno è competitivo ed annovera elementi quali la palleggiatrice Cozzolino ed altri che hanno calcato i campi della B1 ad Arzano, come la centrale Galiero, l’opposto Sollo e la laterale Lauro. Le ofantine arrivano alla sfida con in tasca lo 0-3 esterno maturato nella quarta giornata di ritorno di campionato a Cisterna: i parziali (15-25, 18-25, 17-25) raccontano di una gara facile e senza problemi, in cui i tecnici hanno avuto modo di far ruotare tutte le giocatrici della rosa. Da segnalare l’esordio assoluto del libero Giulia Di Filippo (nemmeno 17enne) ed il ritorno della classe 2002 Grazia Palladino.

La Libera Virtus si presenterà in Campania con la migliore formazione ed il desiderio di centrare la Final Four della manifestazione, che si svolgerà nel weekend di Pasqua. Il ritorno è in calendario al pala “Dileo” sabato 25 alle 18: in caso di una vittoria per parte con identico punteggio, si disputerà il golden set.