Settimana di riposo per i principali campionati di volley, non per due formazioni cerignolane, impegnate domani nelle rispettive coppe. Cav Libera Virtus e Tecnomaster.biz Pallavolo Cerignola infatti giocheranno in coppa Italia la prima, in coppa Puglia la seconda. Per le ragazze di Salvatore Albanese e Cosimo Dilucia è in programma il ritorno dei quarti contro la Fiamma Torrese. L’andata si è disputata mercoledì scorso, con esito non troppo felice per le ofantine: le campane si sono imposte 3-0 al pala “Siani” (25-17, 25-20, 28-26 i parziali). Partita molto sottotono delle gialloblu, che hanno provato a reagire dopo un primo set insufficiente esprimendosi al meglio solo nella terza frazione, che però ai vantaggi è andata alle oplontine. Ora la Libera Virtus confida nella spinta del proprio pubblico per cercare una autentica impresa: per il passaggio del turno e relativa qualificazione alla Final Four, bisogna restituire alle avversarie il punteggio dell’andata e vincere anche il golden set, previsto in caso di assoluta parità. I tecnici virtussini sperano di riavere al meglio l’alzatrice Altomonte (febbricitante a Torre Annunziata), in modo da azionare le bocche di fuoco Martilotti, Giordano, Costantini e le centrali Piemontese e Di Candia. Il match si disputerà al pala “Dileo” a partire dalle 18.

A seguire, per i quarti di coppa Puglia di serie C, la Tecnomaster.biz Pallavolo Cerignola affronterà la Edilcostruzioni Spongano (ore 21), per centrare la qualificazione fra le magnifiche quattro della competizione. Ritrovato il primato in classifica, con il successo esterno sull’Aquila Azzurra Trani e la sconfitta al tie break della Primadonna Bari contro l’altra compagine tranese, le fucsia arrivano all’appuntamento con rinnovato entusiasmo ed una maggiore solidità nei propri mezzi. Le rivali salentine occupano il quarto posto nel girone B e nel 2014 hanno già raggiunto la fase finale della coppa, nell’anno in cui il trofeo andò alla Libera Virtus nelle finali organizzate proprio a Cerignola. Il sestetto di Michele Valentino non vuole lasciarsi sfuggire l’occasione di poter partecipare alla seconda Final four di fila, dopo la vittoriosa esperienza dell’anno scorso in D. Tasso tecnico e fattore campo gli elementi che fanno pendere il pronostico dalla parte delle cerignolane: una sfida comunque difficile per Tortora e compagne, dato che si tratta di gara unica.