Con una nota stampa di questo pomeriggio il Sindaco di Cerignola, annuncia l’entrata in vigore della ZTL a partire dal primo marzo prossimo. Un avvio in «regime di prova», precisa Metta:

  • giorni feriali dalle ore 20:00 alle ore 03:00
  • giorni festivi dalle ore 9:30 alle ore 13:30 e dalle ore 19:00 alle ore 03:00.

Una prova che durerà 30 giorni. Infatti le ultime “modifiche” ai sensi di marcia interesseranno, a partire da sabato 25 febbraio, via Pavoncelli e via Don Minzoni, con via Bologna che diventerà a senso unico.

«Si conclude così la prima fase di progettazione, richiesta ed ottenimento di tutte le autorizzazioni necessarie, di adeguamento preliminare della viabilità, di realizzazione dei varchi, di attivazione sperimentale – scrive Franco Metta -. Il periodo di prova servirà a testare il funzionamento telematico del servizio di videosorveglianza sui varchi, il monitoraggio del traffico, il riconoscimento delle targhe e l’incrocio con la banca dati informatizzata dei Pass concessi. Il periodo di prova servirà, inoltre, a testare la nuova viabilità cittadina, il traffico urbano, la disponibilità di parcheggi, la funzionalità complessiva di un articolato sistema. Il passaggio non autorizzato del varco attivo, ed il conseguente transito in ZTL,  non verrà ancora sanzionato automaticamente dal sistema di videosorveglianza,  ma solo tramite accertamento visivo ad opera della Polizia Municipale».

Sono avvisati i residenti che dovranno provvedere a munirsi di pass, «da richiedere presso gli Uffici della Polizia Municipale sita a piano terra del Palazzo di Città».

«Dal 1° aprile 2017, a seguito di ogni eventuale miglioramento possibile ed utile – chiosa Metta -, si avvierà definitivamente il funzionamento della ZTL e dei Varchi elettronici».

28 COMMENTI

  1. Finalmente i bulli i delinquenti e tutte le bestie che circolano in moto ed in macchina alla caxxo di cane se hanno qualcosa da perdere dovranno imparare ad osservare le regole.Per quelli che non hanno niente da perdere le multe non serviranno ma per quella gente non serve niente se non le mazzate nei denti, uomini e donne senza esclusione, visto che ad oggi a Cerignola molte donne guidano come delinquenti inventandosi qualunque cosa per non pagare il grattino e non solo…tanto male che vada chiamano il marito delinquente e La gente per bene si trova a dover combattere bestie senza nulla da perdere. Questa è Cerignola. Paese di criminali.

  2. E tutti gli estracomunitari che circolano senza patente e assicurazione come la “mettiamo” pagare le multe si ma tutti devono rispettare alcune regole fondamentali.

  3. ma se pago le multe come faccio poi ad andare a zokkole sulla complanare san samule da simona e giulia che pecorino saltuariamenre

  4. POI CI LAMENTIAMO CHE I VIGILI SONO POCHI, E’ CERTO, QUEI POCHI CHE CI SONO STANNO SEMPRE SU FACEBOOK A COMMENTARE A CRITICARE E A TESSERE LE LODI DEL LORO CAPO, ANDATE IN STRADA A GUADAGNARVI IL PANE BRACCIA SOTRATTE ALL’AGRICOLTURA. SIETE SOLO LEONI DIETRO UNA TASTIERA, MENTRE PER STRADA DIFRONTE A CETI PERSONAGGI SIETE DEI CONIGLI

  5. Finche dura ok ma secondo me non avranno vita longeva i ztl e i korn ca tenn….ora ci vuole un po di educazione ma cambiare sensi di marcia moca vet che s pass …..
    In campagna elettorale mica ce lo dicesti che dovevi farla quando finisce il tuo mandato il cielo e sempre piu blu per te che lo guarderai senza fe nind…..
    Ve tacced il cielo è sempre più blu u kazz.

  6. Sono felicissimo per sta roba, tutte le persone che lo hanno votato hanno avuto quello che si meritavano, vi auguro multe a non finire.
    Chi sbaglia, paga! Avete rovinato un paese con la vostra ignoranza.

Comments are closed.