La Castellano Udas, nella 13ma di ritorno della Serie C Silver, affronta domenica l’insidiosa trasferta di Francavilla, per continuare a mantenere non solo la leadership della classifica e consolidare il primato, ma anche per cercare di ritrovare continuità negli allenamenti. Infatti, nella settimana che si sta chiudendo, sono rimasti precauzionalmente a riposo il capitano Gianluca Tredici e Mattia Marchetti che, salvo variazioni dell’ultima ora, potrebbero scendere in campo. Per Cooper invece si capirà fra qualche giorno se potrà riprendere ad allenarsi con il gruppo titolare. Alla vigilia della gara, in esclusiva abbiamo raccolto le sensazioni di Gigi Marinelli, coach biancazzurro: «Ci manca quella intensità in allenamento che ci serve per preparare le sfide che mancano, giocherà chi si sentirà in grado di reggere il confronto. Francavilla ha fatto poche variazioni di formazione ed è in corsa per entrare in zona playoff, in casa sanno farsi rispettare: daremo tutto per raggiungere matematicamente il primo posto, per poi puntare l’obiettivo della fase interzona per la promozione in B». Arbitri del confronto (ore 18) la coppia barese Ranieri-Giordano.

Impegno casalingo per l’Olimpica Ecodaunia: al Pala “Dileo” (domenica, ore 18) arriva la Libertas Altamura, in un match dove la posta in palio è alta più che mai. In caso di vittoria (scongiuri d’obbligo, ndr) i gialloblu potrebbero agganciare un posto nella griglia playoff togliendosi fuori dalla zona pericolo, sperando anche nelle disgrazie altrui. La classifica parla chiaro: Altamura a quota 24, Olimpica, Ruvo, Vieste e Mola 22. Davide Cipri, playmaker degli ofantini, presenta alla nostra testata la sfida: «Sappiamo bene che sarà un match difficile, Altamura è un team collaudato da anni: veniamo da un momento positivo importante e vogliamo la vittoria. Contro Nardò siamo stati in gara per tre tempi, questo ci fa capire che non possiamo fallire davanti al nostro pubblico». Dirigerà l’incontro la coppia ruvese Di Vittorio-Padovano.

CONDIVIDI