La Castellano Udas, nella 13ma di ritorno della Serie C Silver, ferma a 23 la striscia positiva di vittorie: i biancazzurri perdono 66-64 a Francavilla. La partita si era già messa in salita per la capolista, che ha dovuto subire un minibreak di 11-4 dai padroni di casa che con Knezevic e Mazzarese dettano i tempi del gioco. Le condizioni non perfette di Tredici e Marchetti influiscono sul rendimento dei “cannibali”, i quali comunque rimangono nella scia di Francavilla e il primo quarto si chiude 19-12. Nel secondo periodo, Dority e Menzione salgono in cattedra e in difesa contengono bene gli assalti dei biancazzurri, che dal canto loro cercano di limare lo svantaggio dell’intervallo lungo (40-31). Le emozioni si concentrano tutte nell’ultimo quarto di gara, con Scarponi che serra le fila udassine ed effettua un primo sorpasso a sei minuti dalla fine (54-56); controsorpasso locale con Mazzarese, Leo e Sims firmano il 64-64, poi Romano a 3 secondi dalla fine sbaglia dalla distanza e l’urlo finale premia Francavilla. Poco tempo per smaltire la delusione e recuperare qualche acciaccato, in vista della sfida interna contro Martina Franca, vittorioso 77-59 sul Vieste.

Una travolgente Olimpica Ecodaunia batte un’Altamura che resiste un tempo solo, insediandosi nel lotto delle pretendenti per un posto nei playoff. Una condotta di gara impeccabile dei gialloblu di Gesmundo, che dal secondo quarto domina sulle plance ed in fase realizzativa, convincendo su piano del gioco e della qualità. Capitan Morresi firma cinque triple pesanti durante la gara, Malpede e Samojlovic micidiali nel perforare la difesa murgiana, che priva di Barozzi e con il solo Richardson non può arginare lo tsunami ofantino. Olimpica che da qualche partita ha ritrovato gli stimoli ed il carattere smarrito durante la seconda parte di stagione: adesso qualche ora di riposo, poi da domani testa al derby in trasferta contro la Diamond Fg, sconfitta a Manfredonia.

CLASSIFICA

Castellano Udas Cerignola 50; Nuova Pallacanestro Nardò 46; Cestistica Ostuni 38; Nuova Pallacanestro Ceglie 32; Tamma Angel Manfredonia 30; Francavilla, Action Now! Monopoli 28; Diamond Foggia 26; Mola New Basket, Libertas Altamura, Olimpica Ecodaunia Cerignola 24; Sunshine Bk Vieste, Virtus Ruvo di Puglia 22; Valentino Castellaneta 17; Valle d’Itria Martina Franca 16; Adria Bari 2. (Valentino Castellaneta tre punti di penalizzazione)

CONDIVIDI