Il sogno di arrivare alla Final four di coppa Puglia si infrange: la Tecnomaster.biz Pallavolo Cerignola conquista due set ma perde al tie break contro la Pallavolo Spongano. Tra grinta e determinazione, l’ispirato duo Tortora-Giancane risolleva gli animi della squadra in più di un’occasione, ma non riesce a portarla alla vittoria. In un Pala “Dileo” gremito, mister Valentino schiera: Romano, Rubino, Albanese, Gagliardi, Giancane, Tortora e Casalino nel ruolo di libero. Per le avversarie: Greco, Marti, Grassi, Pereira, O’brien e Zacheo.

Grande partenza per le “pantere”: Giancane in pallonetto, Albanese colpisce da posto 4 e Tortora domina la scena con ben tre lungolinea consecutivi ed un ace. Continuano a marciare spedite le padrone di casa: Albanese blocca gli attacchi avversari in due differenti azioni, Casalino realizza su una difesa, Giancane va a segno con una bordata centrale ed una fast vincente. Con il punteggio di 25-18, le due squadre cambiano campo.

Il secondo set inizia con attimi di tensione per il pubblico presente al Pala “Dileo”: Gagliardi sbaglia il servizio ed altri due errori in fase di costruzione spingono le avversarie al punteggio di 0-3. L’inarrestabile duo Greco-Pereira in prima linea continua a brillare sotto i colori della Pallavolo Spongano e mentre Romano dà battaglia per le ofantine, Pereira da seconda linea allunga le distanze e i due ace di Greco spingono Valentino a far entrare Bellapianta al posto di Rubino. La Pallavolo Cerignola però non riesce a risollevarsi e perde il secondo parziale, dopo che una scatenata Pereira blocca la fast di Romano e realizza in diagonale da posto 4 (15-25).

L’andazzo non muta nella terza frazione: le salentine insistono in attacco e impartiscono lezioni in difesa. La battuta vincente di Greco spinge Spongano, Tortora cerca di accorciare le distanze con una bordata laterale; Greco però è micidiale in prima linea, stoppando la schiacciata di Albanese, poi confezionando il decimo punto. Contro tutti i pronostici, le cerignolane si riaccendono grazie all’ace di Giancane e la fast vincente della coppia Gagliardi-Romano: ad un solo punto dalla parità, la Tecnomaster.biz arranca nuovamente al cospetto di Pereira e Greco. Il terzo set si conclude 22-25 per le ospiti.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Con la consapevolezza di dover vincere a tutti i costi il quarto periodo, le fucsia ritornano in campo con una marcia in più: mister Valentino infonde la giusta carica, il capitano Tortona colleziona attacchi da capogiro prima di lasciar spazio alla compagna Bellapianta e a Romano in battuta. Aggrappati alla speranza di non cedere alle avversarie, una serie di muri riesce a distanziare le due contendenti: Tortora blocca O’Brien in zona 4, imitata da Giancane su Pereira; Albanese firma la bordata decisiva del 25-23.

Nel tie break decisivo, il pubblico presente resta col fiato sospeso: un’agguerrita Greco carica il suo destro vincente, Giancane ristabilisce l’ordine con due fast d’effetto ed un primo tempo, mentre Tortora firma l’ennesima bordata. Sul 4-2 e la spinta dei tifosi sempre più incalzante, le salentine dimostrano di avere la giusta grinta per vincere e mettono in seria difficoltà le ofantine: Greco è l’assoluta protagonista a muro ed in fase offensiva e si gioca punto a punto. Le due squadre non si risparmiano, ma quando Pereira arriva in posto 2 il match sembra concludersi: ai due attacchi vincenti dell’attaccante risponde Bellapianta, poi è Greco a piegare le mani del muro e porta al successo la Pallavolo Spongano (12-15). Sabato prossimo, alla ripresa del campionato, la Tecnomaster.biz Pallavolo Cerignola riceverà Orta Nova nel derby.