Il Cerignola femminile non arranca e colpisce nuovamente: domenica scorsa, presso il campo da calcetto di Accadia, le ofantine giocano secondo il loro livello e si portano a casa il risultato di 5-11. In una cornice di campagna ed un clima torrido, le cerignolane scendono in campo con il piede di guerra e mentre Guercia segna ben 5 reti nella partita, uno scatenato duo Dantone-Balzano realizza una doppietta a testa. Grandi prestazioni per la diciottenne Frisani, che rinnova con stupore la sua grinta travolgente e ottimo rientro per Di Bari, la quale firma il suo primo goal in campionato. Per difendere i colori gialloblu, sono scese in campo: Perchinunno in porta, Di Bari e Dantone sulle fasce, Guercia in attacco e Frisani in difesa. Per le avversarie: Danza in porta, Capano, Iannuzzi, Sansano e Pontone.

Partono bene le atlete dell’Accadia, con Capano in prima linea che conquista palla da centrocampo e firma un’azione da goal non riuscita; è l’asse montanaro Iannuzzi-Sansano dall’area a far impazzire il pubblico di casa, con il primo gol del match. Da quel momento in poi, la sfida assume sembianze differenti e lo show gialloblu inizia a prendere forma: prima Dantone fa faville dall’area, poi Guercia colpisce con un preciso destro ed infine Frisani allunga le distanze con un goal dalla fascia laterale. Con il punteggio a favore delle ospiti, mister Sciscio chiama immediatamente il cambio ed al posto di Di Bari entra Balzano. Un’agguerrita Frisani salta con maestria le avversarie da metà campo ed una volta conquistata l’area passa a Dantone, che crea l’assist perfetto per il secondo goal della Guercia (ferma sulla fascia opposta); Balzano mantiene le doverose distanze dalla Sansano e segna la quinta marcatura cerignolana. Con altre due azioni firmate da Guercia (1-7), le due squadre concludono il primo tempo e recuperano il fiato.

Nel secondo tempo, l’Accadia si riscatta: ancora Sansano e Iannuzzi sorprendono Perchinunno dall’area, poi la stessa Iannuzzi conclude positivamente un’altra azione. A risollevare gli animi ofantini ci pensa una grintosa Dantone: su assist della Balzano, segna con un destro che si insacca nella porta locale. Il Cerignola dilaga: Di Bari su assist di Frisani entra sul secondo palo, Balzano conclude ad un passo da Danza e Guercia firma la cinquina personale (4-10). Il risultato si fissa definitivamente dopo l’ultimo goal della Dantone, su assist di Guercia. Nel prossimo appuntamento ritorna la Coppa Italia, e le cerignolane sfideranno l’Ascoli Satriano.

Questo slideshow richiede JavaScript.