«Che vi sia la necessità di ridurre le emissioni di gas di scarico, rumori, ingombri e pericolo causati dal traffico degli autoveicoli, è innegabile. Che vi sia l’esigenza di ripensare alla viabilità urbana a Cerignola, è altrettanto indispensabile. Che bisogna rivedere il decoro e l’arredo urbano in diversi luoghi della città, rimane un’occorrenza ineludibile. Era scritto nel nostro programma quando ci siamo presentati alle Amministrative del 2015. Ma questi provvedimenti, che cambiano le abitudini di sempre, vanno intrapresi con il coinvolgimento della popolazione, in tutte le sue articolazioni, accompagnate da comunicazioni puntuali. È finito il tempo delle disposizioni autoritarie e ristrette. I cittadini vogliono contare di più. E con l’avvento della Rete, si sente più forte questa esigenza, sostenuta da una generale sfiducia verso i rappresentanti politici».

«Sappiamo che il Sindaco e il Comandante della Polizia Locale hanno sentito i commercianti e gli esercenti in agosto scorso, ma da allora nessun altro incontro, nonostante le promesse al riguardo. Abbiamo perso del tempo, la partecipazione responsabile e costruttiva dei cittadini ormai non è più differibile. Noi abbracciamo con entusiasmo questo percorso, proteso alla coesione sociale e alle  più alte inclinazioni degli individui nell’atto di prendere decisioni collettive. È stata paventata l’idea di dare luogo ad un referendum consultivo sulla questione ZTL».

«Alla luce degli investimenti già effettuati, riteniamo che bocciare in toto questa iniziativa sia dannosa soprattutto nei riguardi delle casse comunali. Si potrebbe utilizzare un periodo di tempo per sperimentare il progetto, rilervarne gli errori per poi procedere alla opportune modifiche. Siamo contenti che ora si spolveri (è il caso di dire) un referendum per conoscere la volontà popolare sulla ZTL, ma sappiate che non esiste l'”apposito regolamento” previsto al punto 4 dell’art 42 dello Statuto comunale; occorrono almeno 2.500 firme autenticate per l’ammissione e quasi 23.000 votanti per ritenerlo valido».

«Non resistiamo all’impulso di ricordare all’opposizione presente in Consiglio comunale, ed anche alla maggioranza, che da inizio 2014 giace sui loro tavoli la nostra proposta di cambiamento dello Statuto comunale per rendere decisiva la volontà della nostra comunità. Per come siamo ridotti, il prossimo futuro ci riserva due possibilità: la dittatura o la democrazia dei cittadini. Noi sappiamo da che parte stare».

  • Realista

    Condivisibile il discorso il linea di principio ma bisogna ricordare che ” LA DEMOCRAZIA PARTECIPATA È UN PREMIO ED I CITTADINI DI CERIGNOLA PER LA STRAGRANDE MAGGIORANZA NON SONO PRONTI PER QUESTO “REGALO”. Vale a dire..si pretendono diritti ma non si assolve ai doveri più elementari come senso civico, educazione stradale e personale, osservanza delle norme di comportamento, tutti sono furbi, si pretende ma non si vuole dare nulla in cambio!! Ben vengano le decisioni prese di autorità a prescindere che sia Metta o qualsivoglia amministratore della città.Se poi ci nascondiamo dietro un dito e facciamo discorsi buonisti e di principio SENZA GUARDARE IL CONTESTO IN CUI VIVIAMO FATTO DI DELINQUENZA E DA UNO ZOCCOLO DURO E POPOLOSO DI PERSONE PRONTE A BRIGARE, TRUFFARE, IMBROGLIARE OGNI VOLTA CHE SE NE PRESENTI LA POSSIBILITÀ. Due esempi su tutti: vige dal 2000 la LEGGE SUL CASCO!! La n tutto il circondario si rispetta la legge. a Cerignola?…Il grattino..si cerca in ogni modo di non pagarlo…anche arrivando a litigare con il personale preposto..QUESTA È INCIVILTÀ DIFFUSA!! E per gli incivili non ci sono diritti Fin tanto che non si impari ad assolvere ai doveri che la democrazia IMPONE!!!

    • Imparziale

      Volevo vedere se avevi debiti sulle spalle tasse contributi affitto immondizia personale con famiglie da pagare ecc ecc a fine mese e nel tuo negozio non entrava più nessuno se parlavi così non credo proprio, con questo non significa che sono contro quello che hai detto sul casco Grattini ecc anzi mi sento di appoggiare quella parte del tuo discorso ma paralizzare il paese per quasi 2 km non dando la possibilità a chi ha un’attività nel centro di fare quello che dovrebbe e quindi LAVORARE non rientra nel discorso di educazione ma solo nel tentativo di lucrare il più possibile su cittadini già stremati!!

      • Realista

        Vedo che non se ne esce..tutte le cittadine hanno la zona pedonale strapiena di negozi di ogni genere.La gente sa che quando deve far compere esce, va. Ella zona pedonale e in tranquillità compra.A Cerignola la gente se non parcheggia la macchina davanti al negozio non sc ndr a comprare perché gli fa male il cuxx a fare quattro passi!! Questo bisogna dire e non incriminare la ZTL o la zona pedonale.La sub cultura dei cerignolani è il vs male non la ZTL, che sicuramente ha bisogno di modifiche! Questo è certo! Va modificata, vanno levati quei paletti assurdi! Vanno ridefiniti gli orari avete chiesto, ma perché chiedere di passare dalle 03:00 alle 02:00 di notte? A voi comm cosa importa se resta arriva fino alle tre di notte? Me lo spieghi? Grazie

    • pietro

      per me questa e mercificazione dell’essere umano ,inconsapevole perche non ha capacita di agire giuridicamente e inconsapevolmente non si sente neache il soggetto con capacita giuridiche. per me questa e violazione del diritto internazionale della consuetudine su l’usanza popolare. poi c e violazione dei diritti umani art. 13 e art. 4 in piu mercificazione di esseri umani. il cittadino deve sapere che prima di chiamarsi soggetto giuridico, per prima cosa e un essere umano con tutti i suoi difetti qui stiamo nella normalita, il cittadino deve capire che all’atto di nascita e scomparso l’essere umano qui c e gia una violazione dell’essere umano, ma lo stato che fa ? all’atto di nascita del bambino lo hiamo gia soggetto giuridico che ha aquistato la capacita giuridica, e praticamente la parola essere umano e scomparsa, quella persona si chiama soggetto giuridico o e persona fisica e qui sta l’inganno.

      • Attorney

        Conosco il diritto, anche quello internazionale!! Hai scritto un’accozzaglia di cose senza senso che non hanno alcuna attinenza con il tema di cui sopra.hai esagerato sotto ogni profilo, snocciolando nozioni sulla capacità giuridica assurde.Non aggiungo altro, sei fuori..

        • Pietro Merafina

          allora se sono assurde ti chiedo ti ti senti essere umano ? o ti credi di essere un umano ? oppure ti senti un essere umano ho un soggetto giuridico oggetto !!!!! quarda ti ho fatto una domanda facile facile in base alla tua risposta quello tu sei.

          • Non credo ai miei occhi

            Stai sparando le “mosche con il cannone”!! Ma cosa dici?! Leggi meglio..non sono assurde come principio, anzi..ma qui si parla di aver disposto ZTL senza aver preventivamente ascoltato tutti i “diretti interessati”; cioè vale a dire i commercianti e tutti gli abitanti di Cerignola. Il
            parlamento vara le leggi solo su base referendaria di tutti i 40 milioni di italiani votanti, ogni santa volta? Stai esagerando enormemente.Ma lo vedi che ogni volta che si indice un referendum gli italiani che sono i peggiori europei in fatto di consapevolezza politica fanno dei danni enormi ?( vedi referendum Sul bicameralismo) Ma lo vedi che se fosse per i cerignolani non dovrebbero esserci i grattino per la sosta o la ZTL piuttosto che la zona pedonale o gli autovelox CHE ESISTONO IN TUTTE LE CITTADINE “CIVILIZZATE”? Fattele due domandone semplici semplici..

          • Pietro Merafina

            non hai risposto ancora alla mia domanda. lo sai che i diritti umani sono esposti nel corridoio dell’ala consiliare ? lo sai che i diritti umani sono superiori alle costituzioni dei stati specialmente poi al diritto positivo.

          • Attorney

            Cosa cavolo c’entra il diritto internazionale e le usanze con la ZTL!!???!!??!?!?! Cosa cavolo c’entra se sono o meno esposti nell’aula consiliare??? Non riesci a scrivere una frase in un italiano a mala pena comprensibile, dici cose senza attinenza e continui…? Cosa caxxo c’entrano i diritti umani con la ZTL??!!?! Ma ti rendi conto di cosa scrivi??

          • Pietro Merafina

            allora se non centrano nulla la strada con la ztl. TI CHIEDO SE SEI POLITICO MOSTRAMI LA PROPRIETA DI QUELLA STRADA DI CHI E LA TITOLARITA ? TI CHIEDO TUA MADRE QUANDO TI HA FATTO NASCERE NON HA CHIESTO IL PERMESSO A NESSUNO. VUOL DIRE CHE SEI NATO PRIMA DI TUTTO LIBERO. POI SEI NATO CON IL DIRITTO NATURALE COB IL DIRITTO DIVINO. PERCHE DENTRO DI TE NEL TUO CORPO C E UNA FRAZIONE dello spirito santo SENZA DI QUELLA TU NON TI MUOVERESTI E SARESTI MORTO. CHE IL PADRE CREATORE TI PERDONI PER IL FATTO CHE NON RIESCI A COMPRENDERE VUOL DIRE CHE ARRIVERA IL TUO MOMENTO PER CAPIRE.

          • attorney

            Ingoia la tua prosopopea di pseudo studioso dei diritti umani! Vai a scuola di italiano, nozionista senza senso ! Non hai nulla da insegnare ma molto da imparare dalla vita reale. L’attinenza reale con la ZTL?? Spiega a noi comuni mortali. In italiano possibilmente.Vuoi forse dirci che il fatto di non essere stati ascoltati preventivamente sulla ZTL sia una violazione dei diritti umani e della usanze e/o consuetudini? Se così dovesse essere, non ho altre parole da aggiungere..

          • Pietro Merafina

            il fatto di non essere ascoltati ecc. ecc. . se parli dietro a questa maschera e sei politico allora non ti posso accordare perche gia sei un abusivo.e te ne devi andare. spegni la luce della stanza butta le chiavi e chiudi la porta e facci andare alle elezioni.altrimenti ti arrestiamo anche a te. se poi sei un comune cittadino normale allora ti posso perdonare anzi ti perdono cosi ho la coscienza a posto difronte al libero arbitrio universale.

          • Attorney

            Sono un comune cittadino e tu caro custode della verità mi scrivi ! ” ..ho la coscienza a posto difronte al libero arbitrio universale..? Ma fai un puzzle di parole scelte a caso da un qualche trattato trovato non so dove? Scrivi cose senza senso, in modo sgrammaticato ed incomprensibile. Tanto per dirti..non ho votato Metta, stanne certo, ma tu non devi perdonare me ma te stesso. Puoi credermi.

        • Pietro Merafina

          a si allora se conosci il diritto internazionale dovresti anche sapere da dove nasce, e nato da quando un popolo ha una usanza, e questo si chiama violazione del diritto internazionale dell’usanza popolare + la violazione di parecchi articoli della dichiarazione universale dei diritti umani se non li sai vateli a ripasare.

      • Non credo ai miei occhi

        Mercificazione di esseri umani? Violazione dell'”essere umano” chiamato già soggetto giuridico? Inganno? Diritto sulla consuetudine sull’usanza popolare? Credi a me..la cosa è un po’ diversa…e non credere di capire cose che altri non vedono..semplifica e fai un’esperienza nel sud del mondo, solo così capirai cosa sono le violazioni dei diritti..quelle che realmente hanno un peso.Rilassati..

        • Pietro Merafina

          eppure erano appesi nel corridoio dell’aula consiliare li dovresti aver letto tante di quelle volte quante sono le volte che ai sfiorato il muro del corridoio dell’ala consiliare li dovresti praticamente sapere a memoria. la persona umana non deve chiedere a nessuno ma deve disporre. e se non lo sai e bene che tu lo sappia le 30 regole articoli della dichiarazione universale sono superiori a qualsivoglia articolo sono superiori alla costituzione degli stati . !!!!!!!!!!!

  • Imparziale

    Sono un commerciante ma prima di esserlo sono un cittadino di Cerignola e in questo momento parlo in maniera APOLITICA pur avendo i miei ideali politici ma quello che voglio dire è che credo che la soluzione a tutto questo sia solo il REFERENDUM cittadino che da la parola a tutti, per quanto riguarda la raccolta delle 2500 firme non ci metteremo niente a raccoglierle bastava iniziare già da ieri mattina in aula consigliare ed eravamo a buon punto. Voglio dire a chi Sa ancora poco riguardo l’incontro avuto ieri col caro sindaco che siamo usciti da palazzo di città CON UN PUGNO DI MOSCHE e promesse SOLO VERBALI che come capirete oggi come oggi nn servono a nulla soprattutto da parte di chi in campagna elettorale diceva A e oggi fa Z quindi non illudiamoci e tutti insieme e uniti VOTIAMO TUTTI E RIPREMDIAMOCI CIÒ CHE È NOSTRO: C E R I G N O L A

  • Imparziale

    …giusto per completezza nei prossimi giorni ci saranno dei banchetti di COMITATI SPONTANEI che con un pubblico ufficiale raccoglieranno le firme e le autenticheranno arrivati al numero necessario tutto verrà trasmesso a chi di dovere e se ci va bene prima dell’estate tutto sarà finito con questa ztl e di conseguenza anche il coprifuoco che ogni giorno dalle 20 colpisce il centro cittadino grazie e FIRMATE PER VOI

    • rosa

      firmero’..contaci,odio questo inutile stravolgimento

  • Basta

    Ma chi sono questi grilletti ? La lista civica l’abbiamo provata e una volta ci basta ed avanza.
    Abito in una delle strade vicine al corso ed ora piene di auto.
    Puzze e rumori sono insopportabili.
    E qui tutti a fare i professori.
    Referendum subito.

    • Ma facci il piacere

      E certo..ci scusi se è stata turbata la sua tranquillità, ora verrà rimosso tutto e subito.CLASSICO ESEMPIO DI UN CITTADINO CHE PENSA SOLO AL SUO ORTICELLO NON CAPENDO CHE OGNI INNOVAZIONE COMPORTA MODIFICHE E ADEGUAMENTI. Ma ora si risolve..il signore qui non vuole lo smog!! Che siano gli altri a sentire puzza e rumori! Tutti tranne il signore..

    • Tommaso

      Senti a questo..vuoi un risarcimento per la puzza INSOPPORTABILE?? Facciamo 100.000 €? Milioni di macchine tutte accese sotto casa sua!! E quando faremo un passo in avanti..? MAI!!!!!!!

    • Andrea

      Se facevi tu il sindaco, ammesso che sei in grado di sicuro vicino casa tua non cambiava
      Niente vero? In cuxx agli altri ma a casa tua nonziame’!!

  • il guastafeste

    La ZTL così com’è, a mio parere è solo un capriccio! Ok… alle modifiche che ieri mattina dopo l’incontro dei commercianti col sindaco si proponevano di fare. Innanzitutto dovrebbe essere ripristinata, quasi per intero, la vecchia viabilità in modo che non danneggi chi possiede un’attività commerciale, blocco al traffico solo dopo le 21 e ZTL attiva solo nei mesi primaverili/estivi. Concordo con il fatto che il cerignolano un passo a piedi non lo vuole fare e allora penalizziamo pesantemente chi ha un negozio nelle zone chiuse al traffico? Per quanto riguarda la raccolta firme sul referendum avrete anche la mia. Cerignola ha cose ben più urgenti da fare, la ZTL era l’ultima cosa alla quale si poteva e si doveva pensare.

  • il guastafeste

    ai paletti di protezione delle telecamere ZTL non è stata data neanche una mano di vernice, quando invece, a mio avviso, andrebbero anche segnalati in maniera adeguata.. ma a parte questo vorrei poi sapere la questione degli autovelox in città come è andata a finire: se verranno ripristinati o l’idea è finita in soffitta.. e poi che qualcuno mi dica quanto è stato speso,per favore!! Quelli semidistrutti sono rimasti lì e nessuno se ne cura.. e ci rimarranno chissà per quanto tempo ancora, l’incuria e l’abbandono è presente ovunque in questa città!!

    • nino

      mi associo

  • Eros

    Prima della ztl il commercio andava a gonfie vele? Non mi pare. Chi ha denari da spendere, spende a prescindere, ztl o meno. Concordo sul fatto che la ztl sia stata ideata male col solo obiettivo di far cassa, questo si. Il resto mi sembrano solamente speculazioni politiche che cavalcano il malcontento cittadino.