Sette malviventi, armati con due pistole ed un kalashnikov, hanno tentato di rapinare nella notte fra il 7 e l’8 marzo il custode di un deposito di mezzi agricoli a Cerignola: il 48enne bulgaro è stato picchiato, legato e i malviventi gli hanno anche puntato un’arma alla testa per indurlo a consegnare le chiavi di tre mezzi pesanti, parcheggiati all’interno del garage. Il custode però ha negato di avere le chiavi, in possesso solo del titolare. La banda è dovuta andar via a mani vuote, non prima però di aver esploso contro il deposito (sito in via Ofantina) una raffica di colpi di kalashnikov. Ripresosi dallo shock, l’uomo ha dato l’allarme ai carabinieri, che hanno avviato indagini. La struttura non è dotata di sistema di videosorveglianza.

  • pietro

    SINDACO QUANDO TI SENTIREMO SBATTERE I PUGNI PER TUTTE QUESTE RAPINE? SVEGLIATI METTITI IN MACCHINA E VAI ANCHE TU A ROMA!!!!!QUA CI VOGLIONE LE TESTE DI CUOIO CON QUESTE TESTE DI CAZZO!!!!!!NON PENSARE SOLO ALLA ZTL!!!!!

    • Gino

      Si nu pover a te . La penz chiù tu alla ztl ca u sendc. Che s passssss

    • Ospite

      Sindaco perché non vai a casa che è meglio ai deluso tutti .
      E volevo aggiungere che prima vai e meglio è per la città di Cerignola che hai messo in mano ai tuoi clienti.

  • Attenzione

    Sindaco fai qualcosa non vogliamo che fai lo sceriffo ma prendi esempio dal sindaco di Sansevero

  • Luigi Dente

    Caro sindaco, invece di spendere una cifra per la Ztl che nessuno ti ha chiesto perche non dai disposizione di tappare le innumerevoli buche che ci sono sulle strade comunali di grande comunicazione? Eviteresti le maledizioni verso la tua persona, faresti contenti i tuoi elettori,faresti dispetto ai tuoi denigratori con buon pace ai tuoi antenati.
    Cerignola è una città che ha bisogno di altri interventi urgenti.