Giornata ‘no’ per l’Asd Udas Volley che esce sconfitta dalla gara con l’Olimpia Galatina. Al Palazzetto dello Sport Nando Dileo è andato in scena un match molto equilibrato, a parte l’ultimo set: ad imporsi, però, per 3 a 1 (21-25/25-23/24-26/15-25) sono stati i salentini. Mister Roberto Ferraro ha gli uomini contati e schiera la sua squadra con la diagonale formata dal regista Calcabrini e l’opposto V. Petruzzelli, i centrali Lanzone e Zoccola, i laterali Civita e F. Petruzzelli e il libero Raffaele. Gara fin da subito molto combattuta: gli udassini sono concentrati e riescono a far funzionare bene alcuni fondamentali, come la battuta (Calcabrini e V. Petruzzelli mettono in difficoltà gli avversari) e il muro (molto attenti i centrali). Si arriva punto a punto fino alle battute conclusive del set, quando gli ospiti riescono a creare il solco decisivo e a portare a casa il parziale.

Nel secondo periodo, Lanzone e compagni partono con il freno a mano tirato e sono costretti a inseguire gli avversari per gran parte del parziale. Una volta agguantato il pareggio (sul 17 a 17), però, il match cambia completamente volto: prima V. Petruzzelli e poi una serie di errori del Galatina permettono ai padroni di casa di raggiungere un buon vantaggio, che i ragazzi di mister Ferraro riescono a mantenere fino alla fine. E’ 1 a 1. L’equilibrio raggiunto si ripropone anche nel set successivo: le due squadre lottano su ogni pallone, il livello di agonismo è alto, si gioca punto a punto fino al secondo time out tecnico. Alla ripresa, gli ospiti imprimono un sterzata decisiva e arrivano a gestire addirittura cinque set point. I ragazzi di Ferraro, guidati dai fratelli Petruzzelli, con un incredibile recupero riescono a pareggiare i conti e a portare il periodo ai vantaggi. L’entusiasmo viene spento, però, dai due punti consecutivi dei salentini, che si portano in vantaggio nel computo dei parziali.

Il colpo è duro da digerire: nel quarto set, Galatina approfitta del momento favorevole e infila una serie di punti consecutivi che pregiudicano l’andamento del set. Il periodo scivola via velocemente e i salentini riescono a portare a casa l’intera posta in palio. “E’ stata un gara difficile fin dall’inizio – commenta il tecnico udassino Roberto Ferraro – purtroppo noi siamo in emergenza: abbiamo avuto due infortuni nell’ultima gara e uno in settimana. Una partita in salita, noi siamo rimasti aggrappati al match e stavamo portando a casa anche il terzo set: la sconfitta ai vantaggi ci ha fatto crollare psicologicamente. Dobbiamo andare avanti, perché la prossima gara, a Potenza, sarà fondamentale per la classifica. Nella nostre condizioni, non possiamo sottovalutare nessuno e dobbiamo giocare con grande concentrazione”.

CLASSIFICA ALLA DICIANNOVESIMA GIORNATA

New Real Volley Gioia 50; Pag Volley Taviano 46; Bcc Leverano 44; Orthogea Ostuni 41; Pallavolo Andria 27; M2G Solution Asem Bari 25; Olimpia Galatina 22; Raffaele Lamezia 20; Udas Volley Cerignola 17; Giocoleria Virtus Potenza 16; Etèsaporito Cosenza, Conad Lamezia 14; Volley Locorotondo Castellana 6.

CONDIVIDI