L’abbraccio delle due squadre al centro del campo a fine partita è sicuramente l’immagine più bella del derby cittadino fra Olimpica Ecodaunia Basket e Castellano Udas, vinto dai biancazzurri di Gigi Marinelli per 81-84. Una splendida cornice di pubblico per questa sfida che ha visto un Pala “Dileo” gremito in ogni ordine di posti, senza stranieri a causa della ben nota vicenda dei tesseramenti irregolari. Le due squadre si confrontano in un match senza soluzioni di continuità: l’avvio è dei padroni di casa gialloblu che ottengono un primo minibreak (7-2) con le firme di Cipri e Morresi, Leo su doppia azione personale riduce a -4. L’Olimpica ben concentrata fa scudo sui portatori di palla, con Malpede ed Alvisi a rinforzare la linea difensiva mentre la Castellano Udas sbaglia l’approccio iniziale, ma rimane sul pezzo: a fine primo quarto, 21-19 per i gialloblu. Il tema non cambia in apertura di secondo periodo: Olimpica che vola a +9, ma commette l’errore di non difendersi dalle due triple di Tredici e dall’azione personale di Leo che porta i biancazzurri di Marinelli al primo sorpasso (34-36). Le giocate dalla distanza tengono in apprensione le due tifoserie ed all’intervallo lungo la Castellano Udas è avanti 40-44.

Si vivono in pieno equilibrio le ultime due frazioni, con il risultato che in più occasioni resta in parità: l’ultimo quarto è adrenalinico più che mai. Romano firma il 67-69, prontamente impattato da Boiardi (69-69): la svolta all’ultimo giro di lancette con i biancazzurri che in lunetta completano il successo, mentre l’Olimpica esce a testa altissima dal derby, confortata dalla notizia della matematica salvezza e che punta ora a cercare un posto nei playoff nella gara casalinga contro Vieste, ko a Castellaneta. La Castellano Udas ottiene un altro successo prima di preparare i playoff interzona: ultimo appuntamento della regular season il derby a Manfredonia contro l’Angel, vittoriosa sul Mola.

CLASSIFICA 

Castellano Udas Cerignola 54; Nuova Pallacanestro Nardò 50; Cestistica Ostuni 40; Nuova Pallacanestro Ceglie, Tamma Angel Manfredonia 34; Francavilla 30; Action Now! Monopoli 28; Olimpica Ecodaunia Cerignola, Virtus Ruvo di Puglia, Diamond Foggia, Mola New Basket 26; Libertas Altamura 24; Sunshine Bk Vieste 22; Valentino Castellaneta 21 (-3), Valle d’Itria Martina Franca 18; Adria Bari 2.

Questo slideshow richiede JavaScript.

CONDIVIDI