Questa mattina, presso la Caserma dei Carabinieri “Zenzola” di Cerignola si è costituito il cinquantenne che ieri ha sparato nel piazzale del punto ristoro sito in via Manfredonia, ferendo il titolare.

Si tratta di Vincenzo Caputo (cl. ’67) che ora è in carcere e dovrà rispondere dei reati di tentato omicidio e porto illegale di arma comune da sparo. Il titolare invece, che è stato raggiunto alla scapola da uno dei cinque colpi esplosi, è ricoverato presso il locale nosocomio, anche se le sue condizioni non destano preoccupazioni.

Il litigio, che avrebbe poi portato all’episodio in oggetto, sarebbe avvenuto nel ristorante. A seguito di ciò il titolare si è visto costretto a far uscire gli avventori. Un atteggiamento che non è piaciuto al 50enne, il quale poco dopo è ritornato armato e ha aperto il fuoco.

 

 

CONDIVIDI
  • ANTO

    Una persona violenta e pericolosa che va tenuta in galera
    Altri episodi più di 5 con stesse caratteristiche ….speriamo ci rimarrai a lungo cosi 1 in meno in circolazione.

    • Indignata

      Speriamo che la giustizia non abbia pietà di questo elemento che va in giro sparando gente per bene, per puro sport! Buttassero la chiave!!!