Il ventesimo turno dei principali campionati di volley rivestirà una certa importanza per il prosieguo della stagione delle formazioni cerignolane: Udas Volley, Cav Libera Virtus e Tecnomaster.biz Pallavolo Cerignola inseguono i propri rispettivi obiettivi ed avranno sfide con avversari agguerriti. In serie B maschile, il sestetto di Roberto Ferraro sarà ospite della Giocoleria Virtus Potenza (domenica, ore 18), in un altro scontro diretto sulla strada per la salvezza. I biancazzurri sembrano essersi nuovamente inceppati, a seguito delle due sconfitte consecutive con Raffaele Lamezia e Galatina, che non hanno portato punti e sono costati il riavvicinamento alla zona retrocessione. Per questo, in terra lucana è necessario invertire la marcia e tornare al successo, impedendo ai potentini il sorpasso in classifica, visto che le due squadre sono divise da soltanto una lunghezza (17 gli udassini, 16 la Virtus). Nonostante qualche infortunio, il gruppo capitanato da Lanzone ha bene in mente che non può fallire anche questo appuntamento, per non rendere complicato l’ultimo terzo della stagione regolare.

Dopo l’esaltante successo esterno nel derby col Manfredonia, nuovo ostacolo probante per le ragazze di Salvatore Albanese e Cosimo Dilucia, che ospitano il Brindisi-San Vito nel girone H della B2 femminile. Le gialloblu sono tornate al comando della graduatoria assieme al Grotte di Castellana ed hanno l’indubbio vantaggio di aver già effettuato il turno di riposo del girone di ritorno. Passata la comprensibile euforia per i tre punti di sabato scorso, la concentrazione deve essere altissima per un nuovo confronto con una fra le pretendenti alle prime posizioni: il Brindisi-San Vito è infatti quarto con 42 punti (quindici affermazioni, tre sconfitte) ed in serie utile da cinque giornate, in cui è andato a violare anche il campo dello stesso Castellana Grotte. Diviggiano è l’atleta di punta della compagine guidata da Capozziello, il cui intento è provare a fare un colpaccio inserendosi nella lotta al vertice. Dal canto loro, Martilotti e compagne vorranno riscattare l’inopinato ko con Chieti dell’ultima uscita casalinga, regalando una ulteriore gioia al proprio pubblico che si annuncia notevole in occasione del big match (domenica, ore 18).

Ad inaugurare il weekend ci sarà la Tecnomaster.biz Pallavolo Cerignola, che domani attende al pala “Dileo” (ore 18.30) l’Amatori Volley Bari, in un match da non sottovalutare. Per le giocatrici guidate da Michele Valentino un test importante ed in cui è vietato fallire, specie perché all’orizzonte si staglia l’incrocio con la Primadonna Bari nella prossima tornata, che quasi certamente deciderà il duello per la prima posizione. Reduci dalla vittoria a Corato dello scorsa giornata, le ofantine hanno conservato il primato sempre con un punto di margine sulle baresi: il coach chiederà un nuovo sforzo ad alcune sue atlete, poiché non sono ancora al massimo della forma Tortora e Bellapianta, il cui obiettivo è essere a pieno regime proprio nell’appuntamento con l’immediata inseguitrice. L’Amatori Volley insegue i playoff: attualmente naviga in settima piazza con 34 punti ed un bilancio di dodici vittorie e sette sconfitte, ma la maggiore motivazione ed il superiore tasso tecnico della Pallavolo Cerignola dovrebbero fare la differenza in campo.