Si recupera la decima giornata di ritorno della Serie C Silver che di fatto chiude la regular season, con gli ultimi verdetti da definire per i playoff: sono ancora però le decisioni della Fip Puglia a creare polemiche e tensioni. La Castellano Udas giocherà domani (18.30) il derby in trasferta contro Manfredonia, con la stessa squadra vista nel derby contro l’Olimpica. C’è l’addio definitivo a Sims e Cooper: proprio poche ore fa, è giunta la conferma alla nostra testata da parte del presidente biancazzurro Giuseppe di Giorgio, contattato telefonicamente. Decisione presa in merito alla nota vicenda dei tesseramenti irregolari, che ha scatenato polemiche in tutto il territorio nazionale: già due settimane fa l’Angel Manfredonia avversaria degli udassini, aveva rinunciato ai suoi due stranieri non senza polemiche. Sul piano del gioco, si prevede uno scontro molto acceso soprattutto per i ragazzi di Ciociola, che dopo un avvio stentato di stagione e con parecchie difficoltà, hanno ritrovato pian piano un gioco che ha consentito loro di arrivare nelle alte posizioni di classifica. Gigi Marinelli, coach della Castellano Udas, in esclusiva per lanotiziaweb.it si ritiene soddisfatto della prestazione del derby, ma non sottovaluta i sipontini: «Anche in questo caso, ho chiesto ai ragazzi di onorare la partita dopo la stracittadina: certamente loro vorranno riscattarsi dopo il ko dell’andata, cercheremo di giocare con la stessa intensità cercando di restare concentrati fino a quando cominceranno i playoff». Arbitri del confronto saranno Soldano di Trani e De Tullio di Bari.

L’Olimpica Ecodaunia disputerà la sfida decisiva per un posto nei playoff regionali lontano da casa: infatti, dopo l’addio a Pwono e Samojlovic, i gialloblu hanno dovuto accettare l’obbligo dalla Federazione che ha disposto il pala “Assi” di Trani come sede della partita contro Vieste. Una beffa amara, dovuta anche al no del Brindisi-San Vito, che non ha acconsentito allo spostamento della partita in programma domani al Pala “Dileo” contro la Libera Virtus in B2 femminile. Per la cronaca, è da precisare che la società virtussina aveva chiesto di anticipare ad oggi la gara, ma dall’altra parte c’è stato un netto diniego. Il sodalizio gialloblu, tramite la sua pagina ufficiale Facebook, ha fatto appello ai tifosi di recarsi in massa a Trani per sostenere i loro beniamini, in un match che potrebbe essere decisivo dopo la salvezza conquistata con pieno merito una settimana fa. Dirigeranno la sfida Russo (Taranto) e Calisi (Monopoli).

CONDIVIDI