Al centro del dibattito politico, anche interno alla maggioranza, c’è sempre la ZTL. Un capitolo aperto dalla nota di una settimana fa diffusa da Vincenzo Specchio di Federazione Civica, nella quale si chiedeva «la sospensione del progetto e la presentazione di una nuova zona».

E’ di oggi un comunicato stampa, sempre di Federazione Civica, dove oltre a rimarcare piena fiducia a Rino Pezzano, i quattro glissano sulle notizie – possibili dissidi interni – trapelate nei giorni scorsi. «Il gruppo di Federazione civica continua ad occuparsi della questione Ztl e a tal fine ha chiesto al Sindaco un nuovo incontro per cercare di trovare una soluzione e arginare così il crescente malcontento. Siamo convinti – si legge – che un’amministrazione capace debba recepire positivamente le proteste di piazza e valutare decisioni alternative rispetto al progetto iniziale». Posizione quest’ultima più prudente, considerata la reazione cicogna dei giorni scorsi.

Infatti il gruppo guidato da Loredana Lepore, proprio a poche ore dal comunicato stampa di Specchio, aveva inviato una lettera al Sindaco in cui, per varie motivazioni, si chiedeva la revoca del vice Sindaco Rino Pezzano. Su tale questione però Federazione Civica non le manda a dire e precisa di esser disponibile ad «una verifica strutturale sull’operato della Giunta. Confronto che non potrà esimersi dal valutare comportamenti, troppo spesso discutibili, dei singoli (incompatibilità, incarichi ad hoc, frasi irrispettose verso i cittadini) che in più di una occasione hanno ridicolizzato l’intera Giunta». Se da un lato è chiaro il riferimento al Sindaco e agli assessori del gruppo “La Cicogna”, nessuna parola invece sul doppio ruolo di Vincenzo Specchio, delegato al commercio e numero uno di Confcommercio.

Se fino a poche ore fa vi era il sospetto dei dissidi interni, adesso la situazione appare limpida, chiara e confermata. Sullo sfondo invece il silenzio sulla manifestazione di ieri pomeriggio, in cui i commercianti hanno chiesto “subito” la sospensione della zona a traffico limitato.

  • ignobile

    la sorte della giunta metta la decide emiliano.
    sia in consiglio sia in procura

  • Ernesto

    “Troppo spesso”?!?!?!?
    Ma il libro di grammatica, troppo poco aperto!

    • Rullo

      Ahaha

  • Claudio

    Pezzano levati da coglioni gentilmente.
    Vogliamo coerenza e trasparenza.
    Queste due parole non esistono nel tuo vocabolario.