Ventunesima giornata dei principali campionati di volley che vedono impegnate le nostre formazioni: unica a giocare in casa l’Udas Volley, in trasferta Cav Libera Virtus e Pallavolo Cerignola. In serie B maschile, i ragazzi di Roberto Ferraro ospiteranno domenica (ore 18) la capolista del girone H, la New Real Volley Gioia: un ostacolo durissimo per i biancazzurri, reduci dalla sconfitta al tie break maturata a Potenza nel precedente turno. Non è un periodo facile per l’Ecolav Udas, costretta da qualche settimana quasi sempre in emergenza e con la lotta salvezza che si fa sempre più viva, ma almeno nell’ultima trasferta si è mossa la classifica ed ogni punto può diventare fondamentale per la conquista dell’obiettivo. Dall’altra parte della rete, l’autentica corazzata del torneo: la New Real Gioia è imbattuta finora, conduce la classifica con 53 punti (solo una lunghezza lasciata per strada) ed è giunta alla Final Four di coppa Italia, che tra l’altro organizzerà in casa. Gli udassini dovranno tirar fuori tutto il proprio orgoglio e spendere ogni energia per provare a fermare i murgiani, anche se forse non si tratta proprio del miglior avversario per guadagnare punti permanenza.

Una partita sulla carta tranquilla attende invece la Cav Libera Virtus, al comando del girone H di B2 femminile: il sestetto di Salvatore Albanese e Cosimo Dilucia si recherà domani (ore 19.30) a Pescara, per opporsi alla Dannunziana. Le abruzzesi hanno raccolto solo un successo in diciannove incontri, con l’ultimo posto condiviso con Cisterna e non dovrebbe costituire un grosso problema espugnare il palasport “Ciro Quaranta”. Virtussine che provengono dall’esaltante e pesante 3-1 interno ai danni del Brindisi-San Vito, arrivato con una splendida rimonta nel quarto set, che ha consentito di aumentare il vantaggio sulle dirette inseguitrici. Ora gran parte del destino è proprio nelle mani delle gialloblu, le quali dovranno gestire nel miglior modo possibile il beneficio di aver giocato una gara in meno rispetto alle rivali per la promozione diretta. Non fallire il confronto di domani sarebbe il miglior viatico per un altro scontro diretto da affrontare in casa fra due settimane, quello con il Grotte di Castellana.

Il big match del weekend pallavolistico è senza dubbio in serie C femminile: domenica (ore 18.30), di fronte Primadonna Bari e Tecnomaster.biz Pallavolo Cerignola, entrambe battistrada del girone A. Con 54 punti a testa, la sfida può rappresentare uno spartiacque quasi decisivo per assegnare la prima posizione in chiave playoff: anche se appaiate, il cammino stagionale finora non è stato speculare, perché le ofantine hanno perso una sola volta rispetto alle tre occasioni delle baresi. All’andata grande rimonta delle giocatrici di Michele Valentino, che sotto di due set, riuscirono ad aggiudicarsi la vittoria: il coach fucsia farà di tutto per disporre della migliore formazione, con i pieni recuperi delle leaders Bellapianta e Tortora. La Primadonna invece medita la rivincita, avvalendosi anch’essa di un organico di livello per la categoria, fra cui si segnalano Genovesi, Marzano, Gabriele e Panza. Un incontro attesissimo da entrambe le parti e che certamente regalerà spettacolo ed emozioni a ripetizione: pronostico incerto ed in equilibrio, per stabilire la regina al termine della regular season.