Riceviamo e pubblichiamo integralmente di seguito un comunicato stampa del Comitato dei commercianti, in cui si stila il bilancio del corteo tenutosi giovedì per le vie della città. Gli stessi esercenti poi, lamentano la mancata disponibilità del sindaco ad incontrarli, ed attendono un confronto per poter discutere sulle soluzioni da adottare sulla Ztl.

Non meno di 2500 persone hanno partecipato ieri ad una grande manifestazione di democrazia e di civiltà. A supportare i commercianti anche tanta gente sempre più esasperata da una città al limite della invivibilità che peggiora giorno dopo giorno. Una città ove è ormai alla luce del giorno che gli obbiettivi della attuale Amministrazione non sono quelli di educare la popolazione al rispetto delle regole, che invero troppo spesso è mancato, ma quello di far cassa creando le condizioni affinché gli automobilisti incorrano in infrazioni.  ZTL e viabilità così strutturate non lasciano adito ad alcun dubbio! Ci sia consentito ringraziare tutti coloro che hanno collaborato e partecipato alla riuscita pacifica dell’evento, ringraziamo altresì i personaggi politici che si sono uniti silenziosamente alla gente che sfilava per le vie della città.

Non possiamo fare altrettanto verso chi, pur informato preventivamente della manifestazione, si è trincerato dietro puerili scuse di carattere burocratico. Il primo cittadino ci ha fatto sapere, solo per il tramite delle forze dell’ordine presenti, di essere fuori città. Ancor meno abbiamo apprezzato l’ordine tassativo, impartito ai propri dirigenti, di negare anche un semplice incontro per confrontarsi con una rappresentanza di commercianti. Ci dispiace, non è questo il modo di affrontare e risolvere i problemi. Altri e numerosi sono stati gli attestati di stima ricevuti in queste ore. Molti hanno apprezzato l’altissimo senso civico e ci hanno chiesto di potersi aggregare ad eventuali nuove manifestazioni, non mancheremo. Questa Amministrazione deve imparare ed essere più vicina alle esigenze della gente, deve tornare ad ascoltare le problematiche per trovare soluzioni condivise.

A tutti chiediamo di avere pazienza, siamo in attesa di essere convocati con urgenza presso Palazzo di Città per poter discutere le possibili soluzioni, ma riteniamo all’uopo indispensabile una ordinanza di sospensione della entrata in vigore della ZTL. Solo così, nel reciproco rispetto, si potrà ambire a migliorare la città.

CONDIVIDI
  • Nicola

    Una manifestazione riuscita solo per il numero di adesioni ma del tutto fallita per i contenuti. Non potrà mai avere credibilità questo comitato quando si mobilita contro l’imposizione di regole. Oltretutto la ztl è attiva quando i negozi chiudono. Quindi ha raccolto solo il malcontento trasversale di una piccola parte di cittadini. Quelli che non riescono a sopportare l’idea che qualcuno gli impedisca di fare qualcosa. Dovete capire che per addrizzare le schiene dei cerignolani, assuefatti all’illellegalità, si passa anche da questo. Il rispetto di una ztl, di un senso di marcia. Guardatevi attorno. I problemi sono altri. La maggior parte imputabili a noi cittadini.

    • Cerignolano

      Ti rispondo puntualmente e rispettosamente ad ogni tua considerazione:
      1. Il numero dei manifestanti ed i contenuti sono indissolubili (la presenza dei molteplici commercianti implica il malcontento per le misure adottate)
      2. Nessuno vuol sottrarsi alle regole (le leggi del codice stradale, dell’occupazione di suolo pubblico, fiscali, …..) esistono a prescindere dalla ZTL e le eventuali infrazioni possono essere sanzionate indipendentemente dalla presenza o meno di zone limitate al traffico veicolare)
      3. La conformazione urbana della ns. Città ha comportato uno stravolgimento dell’intera viabilità per consentire il defluire dal corso principale degli autoveicoli. Tale viabilità non attiene esclusivamente agli orari di chiusura non permettendo, dunque, un’agevole accesso al centro e conseguente riduzione di clientela per gli esercenti che in questa zona insistono (soprattutto per articoli di consumo standard)
      4. Nelle ore di attivazione dei varchi, sebbene la maggior parte delle attività commerciali sono chiuse, alcuni generi commerciali sono nel pieno dell’attività (bar, pizzerie con carattere take away, negozi di distribuzione automatica, cinema) che in assenza di passaggio veicolare e parcheggi adiacenti alla zona inibita al traffico (parliamo di orari di seconda serata se non di nottata) perdono il loro senso d’essere.
      5. Sull’ultimo aspetto mi trovi concorde, ossia che i problemi sono altri, ma questi altri si amplificano con questa ZTL.
      Una ZTL fatta solo in piena estate (nei weekend e in particolari occasioni) con criteri di circolazione razionali accontenterà tutti e potrà far concentrare l’Amministrazione nell’arduo lavoro inteso a migliorare gli altri aspetti di vivibilità della ns. Comunità

    • La mia opinione

      Eppure contro un Giannatempo, un Valentino, un Tatarella e chiunque altro ha governato Cerignola nessuno ha sfilato mai in un tale numero per protestare e schierarsi contro un amministrazione.
      A te le conclusioni amico mio…
      Di sicuro nessuno li voterà più.
      La politica fascista è cosa del passato e non può trovare terreno fertile a Cerignola.

      • A molti piace

        Peccato..ma il fascismo non c’entra nulla.Se ci fosse non avresti potuto dissentire con una manifestazione te lo assicuro.Imparate le regole! Me ne fre…di Metta e Company ma la ZTL PIACE A MOLTA GENTE E NESSUNO POTRÀ CAMBIARLA.

        • italicus2

          Io penso che se si fossero affrontati e risolti altri problemi ben più urgenti e poi si fosse messo mano alla ztl le persone avrebbero visto la cosa diversamente.qui si é pensato a far cassa senza risolvere un bel niente questo non è fascismo é prepotenza e menefreghismo.

        • Capra

          I pass li dovete pagare voi pecore da pascolo. Ai cerignolani non piace e LA CAMBIEREMO VI PIACCIA O NO. Se c’era il fascismo i vigili dovevano stare in strada al posto delle telecamere proprio come prometteva il sindaco in campagna elettorale.

          • Caprone

            Pecora da pascolo sarà tua sorella, sei un povero ignorante e non capisci che non necessariamente bisogna parteggiare per un partito o meno per apprezzare una cosa. Caprone incivile!!

        • Riflessioni

          Ti assicuro che se x una ztl inizi a far perdere clienti o peggio a far chiudere attività commerciali come bar o pizzerie le cose cambiano… cambiano eccome perchè i toni inevitabilmente degenerando. Da un lato hai un qualcosa che non è assolutamente una priorità x Cerignola. Dall’altra hai la disperazione di chi perde clienti e lavoro. Meglio non pensare al peggio ma quel tuo “nessuno potrà mai cambiarla” la vedo una utopia a cerignola…

    • CambiamenDo

      Le buche a terra i bidoni pieni di immondizia i vigili assenti contro i cittadini in doppia fila l’aumento del 18% sulla tasi il silenzio contro atti criminosi i fruttivendoli iregolari i bagni della villa chiusi non sono colpa dei cittadini ma del comune.

  • sempreuguale

    Le amministrazioni cambieranno, le poltrone tanto care saranno occupane da nuovi ospiti e questo paese rimarrà tale e quale a quello che è sempre stato.Cambia solo il punto di vista.

  • Un cittadino

    Anche Cerignola sta diventando un gregge, peccato.

  • Ringo

    Quindi se si accede con le automobili nelle attività commerciali il commercio ritorna fiorente? Amenità del genere non si possono proprio sentire. La crisi dei consumi è figlia della vasta concorrenza e della mancanza di reddito in molte famiglie.

    • Pensieri

      se per andare a comprare delle scarpe o per andarmi a comprare una X cosa so che c’è ztl e vattela pesca per trovare il posto ecc, non ci penso due volte ad andare da un’altra parte: mi sbrigo prima e non rischio multe ad andare da un’altra parte.
      Immagina in settimana se uno vuol andare in un pub o in un locale intorno al Mercadante, magari cerca posto per l’auto sul retro ma se poi non lo trova e inizia a sclerare con tutti i divieti e difficoltà a circolare nelle parallele limitrofe (che hanno praticamente blindato l’accesso al corso quando c’è ztl), mi sembra ovvio che non ci pensa due secondi ad andare alle fornaci o in un’altra zona.
      Non è un discorso esasperato ma molto scontato invece. Cosa che doveva pensare chi ha pianificato il tutto. Tra l’altro a Milano Marittima metti una ztl dalle 20.00 ma non a Cerignola dove molti negozi chiudono alle 21.30-22.00 e dove il pomeriggio se non sono le 17.30 molte attività non aprono. Ripeto, andava studiata bene e adattata al contesto, andavano ascoltate le parti interessate prima non dopo… In qualsiasi contesto democratico si organizza prima un tavolo di lavoro con le parti interessate, si valutano richieste, ecc e c’è comunicazione prima. Non a posteriori. Ora la frittata è fatta.

    • Nicola

      Nessuno vuole che le automobili devono accedere dentro i negozi ma vogliamo che devono sostare davanti quindi le amenità te le stai inventando tu. Il commercio é in crisi se poi lo si finisce di peggiorare…La questione pass non vi dice niente? I parcheggi assenti i vigili che devono sanzionare gli indisciplinati in doppia fila e che devono sorvegliare su atti delinquenziali dove sono?
      Il fatto é che le pecore che sono legate all amministrazione sono terrorizzate che se cade hanno finito di lecchinare e si devono trovate un lavoro vero e chi ha mangiato qualche boccone lo deve vomitare. A casa subito.

      • Sei un caprone

        Bello..hai rotto i c……co sto fatto delle pecore!! Sei in idiota, supponente e presuntuoso.Lo capisci che ci sono persone che Metta non lo hanno votato ma vogliono la ZTL? Lo capisci o sei ossessionato da Metta e co.? Nemmeno immagini quanto cervello hanno le persone più di te che vogliono lo ZTL e capiscono molto bene che non è la ZTL che manda in rovina le persone!! Sei un vero idiota. Caprone!!

        • Nicola

          Brutto…hai rotto i cogl…i tu…si dice la ZTL no lo ZTL. Lo capisci che ci sono persone che Metta lo hanno votato e non la vogliono? Non è la ZTL che manda in rovina ma non li arricchisce e non li civilizza specie le pecore come te ucciditi lecca piedi alla prossima manifestazione fate una contromanifestazione che vediamo quanti ne siete.

          • Pulce

            Sei un poveraccio senza futuro, caprone. Vieni a dire a me come si scrive in italiano quando è ovvio che si è trattato di un errore di scrittura! Sei piccolo! Ma piccolo che nemmeno ti considero.

          • Rispetto

            Vergognatevi di considerare leccapiedi e pecore chi non la pensa come Voi! Vergognatevi sul serio! Per mio conto se la ZTL verrà rimossa non vedrete più un centesimo dei miei soldi. VERGOGNA!!

          • Boicottaggio

            Concordo! Se si toglie la ZTL boicottiamo i negozianti di Cerignola! Siete dei cafoni ineducati.

          • Ora basta

            Sono d’accordo! La maggioranza della gente la vuole e se si toglie tutto fuori a fare compere!! Avete rotto! Basta!

          • Il re del Mambo

            esatto!!!!!!!

          • Nicola fratello di Andrea

            hai ragione!!!!!!

          • Bell bell

            Datti una bella calmata, io la voglio e se mi vuoi dare della pecora non ti nascondere dietro il computer..avete rotto..! U capesc o noun?!

      • Ringo

        Sia chiaro non sono un elettore ne un fan di questo Sindaco, detto questo, a me la ztl concettualmente piace molto, avere una zona pedonale dopo una certa ora è cosa utile. Capisco chi ha attività commerciali sul corso, però è innegabile che l ‘ autista cerignolano è riottoso alle regole. Auto in seconda o terza fila, sono state finora la regola e, semmai qualcuno provava a protestare scattava subito la rissa oppure risposte tipo: 5 minuti che prendo le paste al bar. A me che ho bambini piccoli tutto questo non piace, purtroppo, l ‘ unico modo per disciplinare il cerignolano medio è la sanzione economica. La democrazia è un premio che il 70% dei nostri concittadini non merita. Tuttavia, le auguro una buona giornata e tanta fortuna per la sua attività commerciale.

        • Nicola

          Io invece sono un fan di Metta e vai a vedere alla Marconi che si combina mentre i vigili dirigono il traffico. Che sono utili solo dietro un monitor? In quale paese i vigili non cisono per strada e quando ci sono non vedono?

        • Laura

          Concordo con te Ringo. Nel meridione in genere non si rispettano le più semplici regole della strada………..i parcheggi e soste poi….sono selvaggi.
          Ma perché? Ma non vivreste meglio se tutti rispettassero le regole o almeno ci provassero? Ovviamente mi riferisco alle persone intelligenti r non agli ignoranti e delinquenti!

  • ConZervate le reGGistrazioni

    ConZervatevi le reGGistazioni della trasmissione del sindago che fra sei mesi vedrete che vogliono salire sul carro dei vinGitori. Per ora senditevi le reGGistazioni dove diGeva che con lui mai il sesto lotto, viGGili in strada, affidamenDi tenendo conDo del merito. ConZervate

    • Deluso

      Io ho votato Metta,
      Ma sono deluso da come predicava bene lui è la sua squadra.
      Si è verificato un fiasco.
      Ma invece di fare la ztl perché quei soldi non li usava per sensibilizzare la popolazione alla raccolta differenziata,volevo chiedere al sindaco se ha una macchina e se circola per Cerignola.
      Ma sicuramente circolera’ con il carrarmato perché non c è una strada senza una voragine.
      E poi le volevo chiedere di parlare un Po di sia l azienda municipalizzata di che fine fanno i rifiuti differenziati e indifferenziati dove vanno a finire . E se vale la pena continuare a fare la raccolta differenziata che costa più raccoglierla che la vendono a pochi centesimi a terzi.
      Volevo chiedere se ha mai visto come i vigili urbani fanno le multe e come riscuotono lo stipendio.
      Ha mai visto un vigile che nemmeno scende dalla macchina che appunta la targa su un foglio di carta e continua a camminare e si ferma più avanti a parlare con un amico e poi arriva il verbale che non poteva mettere la multa sul parabrezza perché doveva intervenire su altre esigenze e parlava con l amico più avanti.
      Caro sindaco ha notato che i vigili non fanno più i vigili e che lavorano in altri settori nel comune.
      Ma si rende conto come veniamo amministrati.
      Mi dispiace tanto che l’abbia votato.
      Stavamo bene quando stavamo peggio.

  • un commerciante

    guardi che i commercianti vogliono la ztl. i problemi più grossi sono legati alla viabilità stravolta. mi dica Lei, poi, a cosa serve la ztl nei giorni feriali del periodo invernale, quando non esistono pedoni in città.

    • Laura

      Serve, serve……..anche in inverno, e poi da voi che inverno è?
      Venga a Torino a vedere le nostre zone pedonali.
      Sono il salotto della nostra città!

  • Luigi

    Grazie agli SCEMI che hanno partecipato protestanto per una cosa utilissima, crescete capre, avast a lamntarv, aveta sce a fatghe ue vagabundoun .

    • silvano

      ve fe i bukken luigi