E’ sempre al centro del dibattito politico la Ztl e la nuova viabilità cittadina. A termine della manifestazione dello scorso giovedì non è stato possibile per i commercianti un incontro con il Sindaco o suo rappresentante. Oggi è il centrosinistra con la consigliera indipendente Lapiccirella a fare un passo avanti.

«Questa mattina abbiamo presentato al Presidente del Consiglio la richiesta di convocazione urgente del Consiglio Comunale per tornare a discutere di ZTL e viabilità cittadina» affermano in una odierna nota stampa.

«Dopo la manifestazione tenuta dai commercianti la scorsa settimana e le barricate alzate dall’amministrazione, costretta a chiudersi nelle stanze di Palazzo di Città pur di non incontrare i manifestanti, la convocazione del Consiglio comunale – scrivono i consiglieri – è l’unica possibilità a disposizione delle forze politiche per rimettere in discussione lo studio che il Dirigente del Settore Polizia Municipale, Dott. Francesco Delvino Comandante P.M., ha elaborato per la nuova gestione della ZTL, AP e la rivisitazione del sistema di viabilità. Un provvedimento che da subito si è dimostrato errato, creando notevoli problemi alla viabilità cittadina, tanto da essere modificato a più riprese. Un provvedimento che avrebbe dovuto migliorare la qualità della vita dei cittadini di Cerignola, ma che, al contrario, ha profondamente turbato la tranquillità della comunità, imponendo costi che gravano sulle spalle dei cittadini. Occorre riportare il clima in città a livelli accettabili, dando ascolto ai lavoratori gravemente colpiti da tale provvedimento e garantendo loro una risposta immediata ai disagi creati».

Le richieste sono chiare ed esplicite, espresse oramai da tempo sia dall’opposizione che dai commercianti. «Chiediamo – dicono i consiglieri firmatari – che il Consiglio comunale deliberi l’immediata sospensione della Zona a Traffico limitato da Corso Garibaldi a Corso Aldo Moro e la revoca della D.G. n. 275 del 23-10-2015 istitutiva delle zone a traffico limitato e delle aree pedonali, e le successive ordinanze di modifica alla stessa».

45 COMMENTI

  1. …ma davvero?…e fino ad ora dov’era l’opposizione?…non so a voi ma a me sembra che questa cxxo di ZTL sta cominciando a rompere…

    • …ma e’ mai possibile che con tutti i (gravi) problemi che abbiamo a Cerignola, ci si concentri solo su questa schiocchezza?

  2. Se l’opposizione fosse intelligente chiederebbe la modifica, non la sospensione di un provvedimento intelligente come la ztl, se la gente fosse intelligente, con tono decente si siederebbe a tavolino e discuterebbe in modo civile.
    Ma meglio urlare in modo animalesco , mai sentite urla per dire no alla mafia e alla illegalita’.
    Chissà perche’ ………

  3. Ma davvero si vuole dare ascolto a chi chiede di sospendere la ZTL? Questa è l’ ennesima dimostrazione di quanto i cerignolani ( e chi dell’ opposizione li vuole assecondare), sono incivili, ignoranti e pecoroni. Postare le foto del corso deserto, negli orari in cui è sempre deserto o in settimana quando nessuno o pochi escono e soprattutto a piedi, o le foto di quando il corso è deserto perchè si gioca la Chempions, è veramente di grosso effetto per gli ignoranti. Io riporto solo la mia esperienza, premetto che non c’è comune anche il più piccolo che non ha la ZTL, sono mamma di tre bambini, amiamo uscire a passeggio a piedi e siccome sono piccoli usciamo presto 19/19,30 per rientrare in un ora utile, bene siamo usciti 2 sabato fa, la ZTL non era ancora attiva, si attivava alle 21, abbiamo fatto il corso fiancheggiati da una fila di macchine che “passeggiavano” (si passeggia così a Cerignola), si deduceva dalla velocità di marcia, nessuno che sia sceso per fermarsi in un negozio, solo smog, smog e benzina che forse non pagano o i soldi che spendono forse non gli pesano; Arrivano le 21, imbocchiamo il corso per rientrare, si attiva la ZTL, coppie di signori e signore e famigliole si riversano sulla strada principale, i negozi avevano già chiuso, sembrava un paese “normale” e se i varchi fossero stati attivi dalle 20, qualcuno si sarrebbe fermato a guardare le vetrine senza il timore di attraversare, con il rischio di essere investito da qualche scooterone che sorpassa iindistintamente da destra o da sinistra.
    Con questo mio commento, che spero sia pubblicato, consiglio agli organizzatori del comitato contro la ZTL, di combattere per altro: le tasse, la sorveglianza contro la criminalità, un aiuto per le attività in crisi (non certo a causa della ZTL), e non per queste iniziative che possono solo migliorare il nostro squallido paese.

    • Concordo in pieno!! Solo a Cerignola poteva accadere una cosa del genere! Protestare per la ZTL, addirittura fare un referendum! SONO CONVINTA CHE LE PERSONE CIVILI SIANO PIÙ CHE FAVOREVOLI ALLA ZTL! Spero tantissimo che la ZTL resti, anzi che inizi alle 20:00!! Per mio conto e voto PD da sempre, i negozianti che hanno protestato non avranno un centesimo dei miei soldi.Incivili.

      • Anch’io e tante mamme come noi lo faranno! Vogliamo la ZTL alle 20:00! Altrimenti a fare spese fuori e poi vediamo!!

        • E poi alla prossima festa patronale niente sponsor e niente offerte da chi paga il pass e il cantante te lo vai a vedere fuori E poi vediamo!

          • Viviamo 364 giorni senza cantante ci abitueremo anche a questo. La ZTL rimane e tu paghi il pass altrimenti se non piaceva puoi andare tu fuori

          • Lecchino sei tu e tutti quelli come te che pensano che chi. Pile la
            ZTL lo fa perché parteggia per Metta e Company!! Siete poveri di intelletto e nessuno verrà a comprare da voi! Vedrete!!

          • E da una vita che fai il lecchino di Metta a prescindere. Eri un sostenitore degli autovelox e si è visto dove sono finiti. Nei bidoni della spazzatura!!! E io pago!! 160 mila euro buttati dalla finestra grazie a Metta!! Non eri tu che sostenevi che la ditta appaltatrice avrebbe garantito la manutenzione ivi compresa la sostituzione??? Lecchino le bugie hanno le gambe corte e i cerignolani si sono svegliati dal lungo letargo in cui erano caduti. I giorni per Metta e i suoi filistei sono contati

          • Aahhaaha e chi se ne frega del cantante, ma che cxxx dici? Pagate il pass e non rompete le scatole. 30 euro annui!! Vergognatevi!!

          • Quindi i cerignolani devono ringraziare te e quelli che abitano sulla ZTL se vedono il cantante alla festa? Ma sei un adulto o un bambino? Non è possibile che una persona sana di mente abbia detto una cosa del genere! Il cantante…? Madonn e cum stom cumbnot!!

      • Credo che la richiesta di sospensione deriva dal fatto che a partire dal primo aprile finisce il mese sperimentazione e diventi effettiva. Il tutto per ridiscutere tutto e riproporla con criteri più sensati e concordata con tutte le parti e che tenga in considerazione le esigenza di tutti , cittadini e commercianti.Penso che la richiesta dell’opposizione vada in questa direzione.

        • Pecora sarà lei cara ” signora” …. si vergogni! Insultare le persone che la pensano diversamente da lei le fa onore e la qualifica! LeI..ZTL a parte, il peggio che Cerignola offre! Si vergogni! Cafona ineducata!

    • Tu non vedi nessuno alle 19 e poi alle 21 vedi coppie che si riversano per il corso….ci crediamo guarda.

      • Se legge bene, io ho detto che ho visto molta gente in macchine, che passeggiava rilasciando solo smog, e non certo fermandosi a fare spese, dalle 21 poi ho visto gente passeggiare liberamente a piedi, è ben diverso, da quello che ha capito.

  4. Provate voi a recarvi in auto da scuola Di Vittorio a inizio via Bari con tutti quei sensi unici.praticamente più di 25 minuti per pochi chilometri.

  5. Ovviamente, le Signore hanno ragione. La ZTL è preferibile. I commercianti si accorgeranno che chi passeggia a piedi e si ferma a guardare le vetrine, poi magari entra e compra.
    E’ più salutare camminare senza gli scarichi delle macchine che ti sparano addosso le loro marmitte. Un’esempio??? Via Garibaldi a Torino, Da 20 anni è ZONA PEDONALE, negozi a destra e negozi a sinistra uno dietro l’altro.
    Tutte le città hanno le zone pedonali. Ce la può fare anche Cerignola, se i suoi cittadini sono civili da accettarla.

    • Il paragone è improponibile! A Torino per raggiungere il centro da qualsiasi zona della città c’è una rete di mezzi pubblici ivi compresa la metro . Inoltre puoi lasciare l’auto parcheggiata in zone vicino alle fermate del metro create apposta. Per non farla lunga quello che voglio dire è che per invogliare i cittadini a lasciare l’auto a casa bisogna creare le condizioni per farlo e non creare una Ztl senza una programmazione e piano serio! Per quanto riguarda lo smog così facendo si sposta il problema dal corso alle vie limitrofe

      • Per i cambiamenti importanti occorre tempo, Ma se non cominciate, nulla cambierà mai.
        L’errore più grosso lo fanno i commercianti del centro che pensano che poiché i clienti dovranno arrivare a piedi fino al negozio, perderanno le vendite.
        Se sei di Torino saprai che anche da noi, inizialmente c’è stata una protesta durissima. Ma se vai adesso in Via Carlo Alberto (tutta pedonale) vedrai che le migliori boutiques Prada, Miu Miu,. Chanel etc. etc si sono spostate qui.
        Tutto detto

        • Si certo. Ma da collegno in metro ci arrivo in quindici minuti. A Cerignola chi abita nelle periferie come ci arriva in centro? E se vado in auto in quale area parcheggio???

      • Tu parli di Torino……………….ma qui stiammo parlando di Cerignola, piccolo città di Sud Italia. Io vivo in grande citta americana, ci sta metropolitan, i taxis, il treno, ma ci stanno pure le macchine in mezzo alla via, traffico la notte anche. Troppo comode le persone, i vizi assai. Ciao.

  6. Ai commercianti dico: quello che state facendo vi ritornerà come un boomerang! Le mamme e sono tantissime vogliono la ZTL! Tornate sui vostri passi o nei vs negozi ci sarà il deserto! Quello vero non le chiacchiere.

    • Stai dicendo ai commercianti di riflettere?????? Seeeeeeeeeeee……………………l’ ha fatt mort la criatour . 

  7. via tutto questo orrido da cerignola,via questa viabilita’ terrificante e confusionaria e via sta ztl..ma basta, ci siamo stufati

  8. Questa storia della ztl mi ricorda un po’ la vicenda del trasferimento del mercato settimanale da Via Roosvelt alle fornaci. Mesi di sciopero e di mancati incassi per non ottenere nulla. Io personalmente sono pro ztl perché mi sono scocciato di vedere auto per il corso in doppia e tripla fila o peggio che sostano avanti alle rampe per l ‘ accesso dei disabili, sono stufo di auto che si affiancano per parlare, sono stufo di centauri che sfrecciano a velocità folli quando sono in giro con i miei bambini. Purtroppo qui non si rinuncia all’ automobile nemmeno quando si devono fare pochi metri perché l ‘ auto è considerata uno status da esibire e quale miglior vetrina del corso principale per poterlo fare?? Per educare il cerignolano medio bisogna solo punirlo con la sanzione economica altrimenti non se ne esce. Buona vita a tutti.

  9. La ZTL va benissimo ci stà , fà parte dell’evoluzione di paese in crescita.Quello che no va bene è la viabilità che si è venuta a creare, un vero labirinto dove si gira in tondo.
    Se vengono presi i dovuti accorgimenti grossi problemi non dovrebbero esserci.
    Magari la questione ZTL è un pretesto per arrivare ad altro.

  10. La ZTL, non è il una cosa sbagliata. quello che ha più sconvolto la città è il riisegnamento dei sensi unici. Hanno ingolfato in maniera decisa alcuni tratti stradali – via Bologna con Piazza della Libertà. Sarebbe opportuno rivedere la viabilità. Il cerignolano se vuole comprarsi il panzerotto (Buonissimo ) al ghiottone, nelle ore dei varchi attivi, dovrà farlo andando a piedi o in bici e non parcheggiando in doppia e tripla fila. Impariamo ad essere civili in casa nostra.

  11. nelle ore di traffico vietato sul corso attenti alle auto con targhe straniere.
    loro non hanno divieti e i vigili a quell’ora sono a casa …….

    • I vigili a qualsiasi ora non ci sono mai!! Lecchino visto che sei vicino a Metta digli di farli uscire in città a fare il servizio per cui li paghiamo e non rubare lo stipendio.

Comments are closed.