Nonostante sia entrata in vigore, seppur ancora in prova fino al 31 marzo, la ZTL a Cerignola sta già subendo tante modifiche e verifiche della viabilità. E’ di stamane l’ordinanza Sindacale, numero 34, con la quale Franco Metta comunica il ripristino del doppio senso di marcia di via Bologna. Quindi da via Don Minzoni a Piazza della Libertà e viceversa, sarà possibile percorrere il tratto stradale in piena legalità.

L’ultima protesta dei commercianti, evidentemente, ha fatto immaginare possibili ritocchi ulteriori alla viabilità, fermo restando tutti gli altri provvedimenti già presi. Proprio oggi, inoltre, l’opposizione di centro sinistra, unitamente alla Consigliere Lapiccirella, avevano chiesto al Consiglio comunale odierno di deliberare «l’immediata sospensione della Zona a Traffico limitato da Corso Garibaldi a Corso Aldo Moro e la revoca della D.G. n. 275 del 23-10-2015 istitutiva delle zone a traffico limitato e delle aree pedonali, e le successive ordinanze di modifica alla stessa». 

  • Tarallucci e vino

    Mi sembrano l’armata Brancaleone.Dilettanti allo sbaraglio che non sanno che pesci prendere, ogni giorno ne combinano una!! Quello che dicono la mattina la sera non va più bene, Federazione civica che smentisce il sindaco con Specchio , il giorno dopo fa un passo indietro dopo il comunicato dei Cicognini che chiedevano la revoca di vicesindaco aPezzano. Liberate Cerignola da questa agonia, prendete atto del vostro fallimento e togliete il disturbo. I Cerignolani sapranno scegliersi una classe politica più capace e onesta che sappia mettere al servizio della collettività di qualsiasi colore politico. D’altronde per fare meglio degli attuali non ci voglia molto.

    • Ancora ci cascate?

      Chi il PD? Vorrei saperlo..

      • Tarallucci e vino

        Leggi bene: di qualsiasi colore politico. Il popolo è sovrano

  • Pujak

    Si infatti si è visto come hanno saputo scegliersi questa classe politica.

  • il guastafeste

    Che il senso unico su via Bologna ( con quella ridicola rotatoria improvvisata fatta con transenne e segnaletica annessa stampata su normali fogli A4) avrebbe creato tutti quei disagi lo avrebbe capito anche un bambino… povera la mia Cerignola, come è messa male: abbiamo il Piano delle Fosse che è diventato uno scempio.. completamente abbandonato, abbiamo la villa comunale dove regna l’incuria e la trascuratezza, sarebbe dovuta essere il polmone verde della città e invece quel poco di verde che c’è è abbandonato a se stesso. Abbiamo la totale mancanza di segnaletica orizzontale, forse considerata un optional da questa amministrazione, abbiamo semafori in punti nevralgici della città che non funzionano da anni, abbiamo abusivismo ovunque. Sinceramente credo che con questa amministrazione Cerignola abbia toccato veramente il fondo. Ok… ora si rimetterà apposto un po’ il manto stradale ma ciò dovrebbe essere la normalità e non l’eccezione.

    • Marco

      Mi sa che è proprio un guastafeste 😔

      • silvano

        la putton d mamt marco