Internet è una preziosa risorsa il cui utilizzo deve però essere il più consapevole ed oculato possibile. Non sono, infatti, pochi i rischi che si annidano nel web e rispetto ai quali bisogna essere molto vigili, specie se a navigarvi è un’utenza in giovanissima età. Occorre che i nostri ragazzi accedano ed utilizzino tale spazio, ormai diventato fondamentale anche in chiave didattica, nella più totale sicurezza. Di questo importante argomento si discuterà mercoledì 29 marzo (ore 10), presso l’Aula Consiliare del Comune di Cerignola. L’incontro, dal titolo «I pericoli del web. Uso consapevole ed approccio corretto ad internet», è promosso dalla Scuola Secondaria di 1° grado “Giuseppe Pavoncelli” di Cerignola e patrocinato dall’Assessorato alle Politiche Giovanili.

Il programma prevede i saluti istituzionali di Vito Panebianco, dirigente scolastico della Scuola “Pavoncelli”, e di Carlo Dercole, Assessore allo Sport e alle Politiche Giovanili del Comune di Cerignola. Ad introdurre la discussione sarà Rosa Anna Palumbo, professoressa e referente scolastico del progetto “Prevenzione e contrasto al bullismo e cyberbullismo”. Relatori dell’incontro saranno, invece, Antonio Maria La Scala, avvocato penalista del foro di Bari, docente di Diritto Penale presso l’Università “Jean Monnet” e presidente nazionale dell’Associazione Penelope – impegnata nella sensibilizzazione al tema delle persone scomparse e nell’assistenza dei loro familiari -, e Michele Orlando, sostituto commissario delle Polizia di Stato e Segretario regionale del SIULP.

È un incontro, quello del prossimo mercoledì, che si presenta come un’importante occasione di conoscenza e di dibattito, data l’indiscutibile attualità dei temi che verranno toccati.