Si è chiusa la stagione 2016/17 per l’Olimpica Ecodaunia: i gialloblu di Giovanni Gesmundo sono stati sconfitti nella seconda partita dei quarti di finale playoff regionali per 60-102 dal Pasca Nardò, che chiude la serie sul 2-0 e passa in semifinale. L’inizio è favorevole ai neretini, ma i padroni di casa con il trio Morresi-Alvisi-Malpede nel primo quarto rimangono nella scia dei quotati avversari, arrivando fino a -1 (16-17): la chiusura della frazione è con un distacco di 8 punti, 20-28. Dal secondo periodo in poi, gli ospiti prendono il largo certificando la loro vittoria anche senza l’impiego degli stranieri. Gli ofantini, confortati dagli applausi della tifoseria, terminano una stagione segnata da infortuni e varie vicissitudini che hanno cambiato gli originari obiettivi di partenza. Merito a Giovanni Gesmundo, che ha saputo tenere unito un gruppo composto da uomini tenaci e che ci hanno messo il cuore, lottando sul campo per raggiungere i playoff per il secondo anno consecutivo, dopo aver conquistato la salvezza. Non va dimenticato anche il prezioso apporto della tifoseria, che ha macinato tanti chilometri in giro per la Puglia, sostenendo i propri beniamini con un tifo sano e festoso. E’ ancora presto per sapere chi resterà, di sicuro si parte dai giovani per porre le basi per una prossima annata con più sorrisi e meno amarezze. In semifinale si qualificano anche Ostuni e Mola, mentre Manfredonia andrà alla “bella” contro Francavilla, vittoriosa in casa dopo che i sipontini avevano vinto gara 1.

CONDIVIDI