«“Ti piace vincere facile?” Ve la ricordate quella pubblicità Ponzi ponzi po po po….del gratta e vinci? È proprio quello che sta facendo l’amministrazione Metta, infatti il vicesindaco e assessore alle politiche sociali Pezzano lancia proclami quali “inaugurato il primo asilo nido comunale della storia della nostra città. Non è stato facile ma, grazie ad un grande lavoro di squadra, siamo riusciti a superare le molteplici difficoltà. È doveroso da parte mia ringraziare tutti coloro che mi hanno dato la possibilità di raggiungere questo obiettivo”». Con queste parole Annamaria Mirra, Consigliere d’opposizione, torna sulle parole di Rino Pezzano dopo l’inaugurazione del primo asilo nido comunale a Cerignola, precisando come il tutto sia frutto della programmazione attuata dai precedenti amministratori.

«Caro Rino, infatti, hai tanta gente da ringraziare, a cominciare dall’oggi europarlametare Elena Gentile che ha finanziato, quando era assessore al welfare con fondi FESR le strutture di via Torricelli, via Brenta e l’asilo comunale dell’ospedale, ormai molti anni fa. La gestione dell’asilo “Piccole Mani” di Torricelli è, inoltre, finanziata con i fondi PAC Piano di azione e coesione sociale, fondi ministeriali. L’asilo di via Torricelli – incalza Mirraquindi esisteva già grazie agli interventi messi in campo da altri politici ed un buon amministratore, caro assessore deve avere buona memoria. Questa amministrazione e l’assessorato alle politiche sociali sta godendo di una programmazione politica efficace che viene dal passato e che consente di tagliare nastri e prendersi meriti non propri. Il problema serio è che dopo di voi resteranno solo le macerie, incapaci a oggi di programmare strategicamente qualunque tipo d’intervento». 

  • atroce destino

    complimenti alla lucida e severa ammonizione della Mirra. Donna in gamba e capace, a fronte di una scarsissima e praticamente inefficace qualità di questa amministrazione, che crede di annebbiare anche il più fesso dei cittadini con quattro pezze di asfalto sempre e solo davanti al duomo, in mezzo al corso, in centro che pare sia peggio della periferia, tra toponi e topini. Ci chiediamo quale supplizio peggiore deve avere una città per togliersi di mezzo questo castigo divino?? Sia ben chiaro, non solo la cicogna!

    • ADELE

      Condivido parola x parola….AGGIUNGEREI CHE DOMINA LA SCENA…CON IPOCRISIA È FALSITÀ PURA.BELFAGOR L’ASSECONDA TAGLIANDO NASTRI.I BANCHETTI….NON MANCANO MAI PASTICCINI,BISCOTTINI E COCA COLA.MA I MERITI SONO DAVVERO TUTTI I VOSTRI. UN GRAZIE VA AI CATTOLICI. UN CONSIGLIO DISINTERESSATO RILEGGETEVI L’APOCALISSE……FORSE SARESTI PIÙ ATTENDI IL MARCIO CHE DOMINA.

  • Mattiuccio

    Buon Amministratore Pezzano???? Ma quando mai. Seeeeeeeeee……………..

    • Ospite

      Buon voltabandiera forse Si ma in quanto ad amministratore ve Dio ce ne liberi
      , non della persona ma dell’amministratore

  • Pinuccio Bruno

    Ho apprezzato l’opportuno intervento del Consigliere Annamaria
    Mirra. Persona che stimo per serietà istituzionale. Il V.Sindaco Pezzano , nonché Assessore ai Servizi sociali, nonostante la
    sua giovane età anagrafica si muove da “volpino”
    nel mondo della politica. Sa come barcamenarsi
    tra le numerose insidie che essa comporta.
    La gente non conosce i passi effettuati in precedenza per giungere alla realizzazione di una struttura. Ritiene in buona fede che tutto quanto
    Pezzano va inaugurando, tagliando nastri e brindando con spumante
    tutto italiano, sia merito di codesta Amministrazione,
    e principalmente del medesimo. Non a caso ha fatto il diavolo a quattro per
    occupare la poltrona su cui egli è seduto
    sapendo benissimo i vantaggi che comporta in futuro. Pezzano,in realtà, sta portando fieno in cascina guardando in prospettiva quando si
    andrà a votare per le amministrative . E
    ciò avviene, nel mentre il resto di Federazione Civica (componente politica che
    sostiene il Sindaco) lotta per non affossare nell’oblio. Il cui compito delicato lo sta svolgendo con ovvia difficoltà ed in maniera
    apprezzabile il capogruppo consiliare Ale Frisani.

    • Pietro

      Le ultime 4 righe dimostrano che come sempre hai avuto l’abilita’ di non capire niente, complimenti .

      • Pinuccio Bruno

        Anonimo Pietro, consentimi di dirti con rispetto che, facendomi l’appunto di cui sopra, vuol dire che tu l’arte di fare politica non l’hai mai capita. Ma non perchè sei un fesso, ma perchè sei troppo giovane ed inesperto. Con simpatia.

        • 100%

          Ma di quale arte parli, di quale politica. Non se fe la O cu bicchir. Con pena ti salu

    • Pietro

      Su Pezzano invece sono daccordo , un doppiogiochista di prim’ordine, che perderà come ha sempre fatto nella sua vita, stiamo parlando uno che ha sempre sognato di essere un vincente ma il massimo picco raggiunto nella sua vita è stata loccupazione da gragario a tempo indeterminato .
      Chi crede a pezzano ? Nessuna persona intelligente ,ovvio .

  • il guastafeste

    in un commento a questa notizia si parlava di topini e di toponi, a proposito mi son venute in mente le esche velenose posizionate per la città e in pratica poi abbandonate a se stesse, ovviamente stando sempre lì per mesi e mesi quasi tutte sono state distrutte dai soliti vandali. Eh… in questa città quel poco che viene fatto bene viene poi abbandonato a se stesso e ovviamente il tempo e l’incuria fanno il proprio corso. Io credevo che fare peggio delle amministrazioni passate sarebbe stato difficile e invece questi quì ci stanno riuscendo benissimo. Ancora ieri parte del Piano Delle Fosse è stato liberato dalle erbacce che ormai avevano superato il metro e mezzo di altezza, una tempestività da fare invidia, complimenti!!