Giunge in redazione una missiva dei delegati CGIL della Sanitaservice al Presidente della Regione Michele Emiliano e al direttore generale dell’ASL Foggia Vito Piazzolla. DI seguito il testo integrale.

Premesso che l’esperienza Sanitaservice nella ASL Foggia è risultata essere positiva sotto tutti i punti di vista, sia occupazionali che sociali, non condividiamo la scelta fatta dalla Regione Puglia  sul prossimo futuro della Sanitaservice della provincia di Foggia.

Quindi  non  condividiamo la linea adottata con il provvedimento aziendale in riferimento alla  scadenza dell’incarico dell’A.U. Dott. Antonio Di Biase.

Sia da un punto di vista di relazioni sindacali e sia sul metodo adottato per risolvere le centinaia di questioni organizzative, nonostante alcune divisioni di vedute, abbiamo sempre trovato nel Dott. Di Biase un interlocutore pronto alla risoluzione delle problematiche dei lavoratori.

In sospeso rimangono questioni complesse come i livelli occupazionali e la qualità lavorativa, la questione della sicurezza sul lavoro e i suoi rappresentanti, che devono trovare soluzioni,  con quella che Noi speriamo sia la “CONTINUITA’” di direzione  e non la “DISCONTINUITA’“ proposta dal governo Regionale e dalla direzione Aziendale.

Questa nostra comunicazione a sostegno delle firme raccolte dalle centinaia di lavoratori  Sanitaservice.