Una Pallavolo Cerignola imperiosa stende il Modugno per 3-0 al Pala “Dileo” e ormai ha quasi archiviato la pratica primo posto. A due giornate dalla fine della stagione regolare, le ofantine ruggiscono contro le ospiti e calcano la scena grazie ad una sequenza di attacchi che consolidano la classifica con un bel +4 sulla diretta inseguitrice. Formazione rinnovata per coach Valentino: Casalino è in panchina a causa di un infortunio alla caviglia, in campo ci sono: Romano, Bellapianta, Albanese, Gagliardi, Giancane, Tortora e Rubino. Per il Modugno di mister Drago: Punzi, Donghia, Derinaldis, Ancona, Deodato, Capone e Scardigno nel ruolo di libero.

Parte forte la Tecnomaster.biz: Bellapianta piazza due attacchi da posto 4, Giancane arpiona bene un primo tempo ed un suo pallonetto costringe Drago a chiamare il primo timeout delle ospiti. Le padrone di casa continuano a controllare bene le operazioni: sull’8-3, nuova fase positiva sulle baresi: Albanese domina con un diagonale perfetto, l’irresistibile Bellapianta esplode dalla seconda linea e Romano accarezza la palla del 18-10, prima di un servizio vincente. Concludono il primo set i due errori in fase di costruzione delle atlete di Drago e l’ennesimo ace siglato dalla Romano (25-12).

È 6-2 in avvio del secondo parziale per la Tecnomaster.biz, in virtù di una discreta concentrazione e un attacco molto più aggressivo: senza problemi, le fucsia continuano ad avanzare e quando Ancona sorprende Bellapianta in difesa, è Giancane che con maestria si diverte in prima linea con una fast alzata dalla Gagliardi ed un primo tempo impeccabile. Dopo il muro ben piazzato del capitano Tortora su Punzi, le “pantere” mutano qualcosa nel sestetto: con l’ingresso in campo di Mastrototaro al posto della Giancane, la squadra arriva agli ultimi istanti del set con molta facilità: Bellapianta batte la palla del 23-12 e a causa di un paio di sbavature ospiti, le ofantine si portano a casa anche il secondo periodo.

La Pallavolo Cerignola non perde la concentrazione ed anche nella terza frazione insiste: molto efficace il fondamentale di battuta, Giancane firma il primo punto, Tortora crea il lungolinea perfetto, Gagliardi a segno con due ace. A seguire, approfittando della stanchezza del Modugno, le giocatrici di Valentino proseguono nel loro monologo: tra pallonetti vincenti e diagonali, capitan Tortora continua ad allungare le distanze con due bordate che non trovano l’opposizione di Scardigno. Mastrototaro sottorete cerca gloria, ma è nuovamente il micidiale colpo di Bellapianta a concludere i giochi, con il diagonale del 25-11. Nel prossimo turno, le fucsia saranno nuovamente davanti ai propri tifosi: sabato arriverà l’Asdam Pegaso 93 Molfetta.

CLASSIFICA ALLA VENTIQUATTRESIMA GIORNATA

Tecnomaster.biz Pallavolo Cerignola 66; Primadonna Bari Volley 62; Pastificio Dibenedetto Altamura 60; Adriatica Volley Trani 46; Cuti Volley 45; Amatori Volley Bari 42; Boasorte Voley Barletta 38; Caffè Gallitelli Montescaglioso 37; Polis Corato 36; Gimaconsulting Asdam Pegaso 93 Molfetta 32; Apulia Monopoli 23; Aquila Azzurra Trani, Up Modugno 6; Giardino del Mago Orta Nova 5.