Cerignola risponde presente all’appello e lunedì 24 aprile parteciperà anch’essa alla terza edizione de “La Notte di #InchiostroDiPuglia“; una serata durante la quale librerie, caffè letterari e centri culturali di ogni tipo dislocati in ogni angolo della Puglia si trasformeranno in fortini Letterari ospitando eventi di vario genere, come presentazioni di libri, incontri, spettacoli e stand. Questa iniziativa nasce grazie al blog “Inchiostrodipuglia.it”, che negli ultimi due anni ha creato intorno a sé una rete costituita da librerie, associazioni e contenitori culturali, ma soprattutto da appassionati autori e lettori.

La sera del 24 a Cerignola la libreria “L’Albero dei fichi” si trasformerà in un “fortino”, a partire dalle ore 18: Adelmo Monachese e Sergio Colavita racconteranno il fenomeno Inchiostro di Puglia e leggeranno alcuni divertenti brani tipicamente pugliesi. Successivamente Riccardo Sgaramella e Alessandro Langiu interagiranno con i bambini e ci saranno gli interventi di Franco Conte, Antonio Daddario e Alfonso Santamaria. Ospiti della libreria saranno i bambini del progetto “Bibliomarconi”. La serata si concluderà con la degustazione di prodotti tipici offerta dal ristorante “Il Lascito del Bue” e delle olive “la Brutta di Cerignola” coltivate e raccolte dai ragazzi della cooperativa “Pietra di Scarto”, che opera sui terreni confiscati alla mafia.

Anche la libreria e copisteria “Copy One” parteciperà all’evento con una lotteria alle ore 20, il cui premio sarà una copia del libro “Inchiostro di Puglia”. L’iniziativa proseguirà anche la sera del 25 aprile presso le “Officine Fornari”: alle ore 20 lo scrittore, autore e sceneggiatore barese Marcello Introna dialogherà con Annalisa Tatarella riguardo “Percoco”, il suo romanzo giallo edito nel 2012 da “Il Grillo”, che ha riscosso un buon successo anche a livello nazionale. A seguire, spazio al soul e al folk del duo acustico “Akira Manera”, live dalle ore 21:30.