La velocità con cui viaggiano sui social le notizie è sorprendente. Questa mattina è bastato che un cittadino postasse la foto di una panchina posta su albero per innescare una serie di commenti e considerazioni. Ma veniamo ai fatti.

Giovedì Cerignola si è svegliata con una delle tante panchine della Villa adagiata su di un albero. Probabilmente nella notte vandali hanno provveduto all’insolito spostamento. La foto e i social hanno poi fatto il resto.

Tra i tanti commenti dei cittadini anche quello del consigliere comunale di minoranza Tommaso Sgarro: «oramai è emergenza degrado in Villa (non più comunale). Ma tranquilli, sicuramente uscirà qualche post del sindaco che insultandoci dirà che non è vero e che questo è un fotomontaggio dei consiglieri di centrosinistra o qualche altro “sfascista”».

Un fatto grave, da stigmatizzare, che testimonia l’inciviltà di alcuni, facendo riflettere sull’esigenza di lavorare instancabilmente per la promozione di un “sano” senso civico, priorità assoluta dei nostri giorni.

CONDIVIDI
  • Sciotavenn!!!!!

    È stato Metta vero Sgarro?
    Continuate pure a dare tutte le
    Colpe a sto cxxx di sindaco manmaggia a lui e come non si dimette!
    Se almeno se ne andava fuori dai cxxxxxx a governare Cerignola ci andavano i giovani del PD E POI VEDEVI SE TUTTI I BULLI I DELINQUENTI LE BESTIE DI CERIGNOLA NON SI DANNO UNA CALMATA!!
    QUELLI DEL PD NON SCHERZANO!
    Stanno facendo un opposizione durissima contro la delinquenza mica pizza e fichi!!
    O no..?
    Forse mi sto sbagliando!
    Ma non dovrebbero sopperire alle mancanze del sindaco che non affronta il problema delinquenza a Cerignola?
    Macché! Se ne guardano bene!
    Mic so’ fess!!
    Parlano delle panchine, del 25 Aprile, della Sia, ma si guardano bene dal condannare e lottare per la sicurezza !!
    Ma sciotavenn!!!!

    • carmela

      si starebbe freschi sull’albero

      • Pep

        Su ma c’è la crisi.

      • Carmela la Bagascia

        Si, ma c’é la crisi.

  • il guastafeste

    Caro Signor Tommaso Sgarro, invece di sbraitare come un leone in gabbia e parlare parlare e parlare perchè non chiamate a raccolta tutte le forze di sinistra e organizzate una mobilitazione di protesta contro questa amministrazione? Il fatto è che è tutto teatro… alla fine sono tutti uguali… oggi al comando ci sono io e faccio indisturbato i fatti miei, domani ci sei tu e fai i fatti tuoi! LA VILLA COMUNALE E’ IN UNA SITUAZIONE DI INCURIA IMBARAZZANTE, LA PANCHINA SULL’ALBERO HA FATTO GIUSTAMENTE CLAMORE MA A DESTARE INDIGNAZIONE DEVONO ESSERE LE CONDIZIONI DI TOTALE ABBANDONO. AD OGGI LA VILLA COMUNALE NON HA UN IMPIANTO DI IRRIGAZIONE, GLI SPAZI DESTINATI AI CANI SONO DELIMITATI DA STACCIONATE INDECENTI, GLI ALBERI HANNO BISOGNO DI CONSISTENTI POTATURE, L’ERBA (CHE NEI MESI ESTIVI SECCA DEL TUTTO) VIENE TAGLIATA ALLA BUONA, FORSE CON ATTREZZI DI FORTUNA, POI… QUEL BAR VISIVAMENTE E’ UN PUGNO NELL’OCCHIO! I VIVAI DI ZONA, L’ISTITUTO AGRARIO, LE FARMACIE AGRICOLE POTREBBERO ESSERE COINVOLTI NELLA CURA E MANUTENZIONE DEL PARCO PUBBLICO, OVVIAMENTE IN CAMBIO DI VISIBILITA’ ALL’INTERNO DEL PARCO STESSO. MESSA MALE NON E’ SOLO LA VILLA COMUNALE MA LO E’ TUTTA LA CITTA’ SPROFONDATA NELL’INCURIA PIU’ TOTALE.

    • I Ribbellioni

      Concordo dicendo che la VILLA é un letamaio vero e proprio. Il “bar” ha rubato troppo spazio al verde, alla natura. Del resto non ce ne era bisogno, appena usciti dalla Villa, in ogni direzione, c’é un bar a meno di 50 metri. L’unica cosa buona é che si puo’ andare ad una ruota in moto e che si vende del fumo di buona qualità.

  • Pinuccio Bruno

    Concordo con l’anonimo Signore “ il guastafeste”. Molte volte ho sollecitato verbalmente e per
    iscritto i giovani colti e poco grintosi
    che rivestono cariche istituzionali di minoranza ad organizzare manifestazioni di
    protesta per come sta operando codesta
    Amministrazione Comunale ,ma da un orecchio entra e dall’altro esce. Probabilmente avranno interesse affinchè le
    cose continuino con questo stato di fatto per essere certi di una vittoria del
    PD fra tre anni. Nulla di che
    meravigliarsi: sarebbe l’attuazione del lato cinico della politica.

  • MammaMia

    …tra poco potremo fare concorrenza a Corleone dei tempi di Riina.

  • il guastafeste

    i cittadini sono ormai assuefatti a questo penoso stato di cose… e alla politica fa comodo così perchè i commedianti possono continuare indisturbati a fare i propri interessi personali! Che brutta città siamo diventati….

  • brutta città

    ce ne siamo scappati da Cerignola. A distanza di anni non ci pentiamo! Peggio in tutto. Il vicesindaco Costante Baresi qui non vuole commentare??? Non vediamo l’ora di leggerlo

    • Pasquale l’ ingegnere

      Che c…o deve commentare, non ha nulla da dire, anzi deve nascondersi dalla vergogna.

  • marco

    Una soluzione ci sarebbe, il sindaco dovrebbe subito revocare l’appalto per inadempienze sulla sicurezza e per la pessima manutenzione prima che ci scappi pure il morto, c’è un lampione con il basamento rotto in prossimità del bar con dei fili elettrici scoperti dove se ci mette le mani un bambino ci resta stecchito, faccio subito una segnalazione al comando dei vigili urbani perchè si tratta del nostro PARCO PUBBLICO!!