E’ notizia di oggi l’assegnazione con decreti presidenziali delle deleghe ai consiglieri della Provincia di Foggia. Il Presidente Francesco Miglio ha nominato alla Vice Presidenza dell’Ente, il consigliere Rosario Cusmai ed ha definito per la trattazione di alcune materie amministrative le deleghe per i consiglieri provinciali di seguito riportate. Oltre a Pasquale Russo, Giuseppe Pitta, Leonardo Cavalieri, Raimondo Ursitti, Michele Sementino e Giuseppe Mangiacotti, il presidente Miglio assegna alcune deleghe anche al cerignolano Tommaso Sgarro. Per lui Bilancio e Programmazione, Patto di Stabilità e Pareggio di Bilancio, Contabiltà Generale, Servizio Trattamenti Economici per il Personale Dipendente, Controllo di Gestione, Tributi o Patrimonio e Demanio.

Secca giunge però la replica di Tommaso Sgarro che restituisce al mittente ogni delega. «Ho già detto via telefono a Miglio che mai avrei accettato alcuna delega senza prima la certezza del rispetto delle richieste del Partito Democratico. Ho detto anche a Miglio che era opportuno non procedere ad alcuna nomina senza che si fosse pronunciato il partito. Per queste ragioni ed altre che spiegherò meglio non posso che respingere al mittente, ed anche in maniera piuttosto seccata, le deleghe ricevute».

  • libero

    giusto così.
    bravo Sgarro

    • schiavo

      Non vuole le deleghe …. ma i soldini della vicepresidenza