Inequivocabile il dato cerignolano delle primarie Pd per l’elezione del segretario nazionale e dell’assemblea: Renzi ha stravinto, come ha stravinto Elena Gentile, Tommaso Sgarro e tutta la compagine renziana cerignolana.

I numeri non lasciano scampo all’interpretazione, considerato che Renzi si impone con 1316 (66%) preferenze sulle 2032 totali, staccando Michele Emiliano fermo a 516 (26%) preferenze e Andrea Orlando che raccoglie 152 voti (7%).

Una vittoria che alla vigilia non era neanche troppo scontata, considerata la mobilitazione pro-Emiliano di un pezzo dell’amministrazione comunale, di Pippo Liscio – già candidato alle scorse regionali nelle liste del governatore pugliese -, di Damiano Paparella – ex del Partito Democratico -, di Michele Longo e di altri pezzi di centrodestra; che non era scontata se si considera che l’obiettivo implicito – e talvolta esplicito – era inquinare le primarie, trasformando il voto per il segretario in un voto contro l’attuale dirigenza locale; che non era già scritta, poiché gli iscritti al partito che hanno votato sono stati solo 357, quindi meno di un quinto del totale degli elettori, dando luogo ad una competizione largamente aperta alla cittadinanza e al popolo di Cerignola, che ha scelto Matteo Renzi.

«Una grande e bella festa della democrazia, con tanti votanti – ha commentato a caldo Tommaso Sgarro, segretario cittadino del Partito Democratico -. Il partito di Cerignola si è mostrato compatto, ha scelto Matteo Renzi e ha risposto soprattutto a un tentativo di inquinamento esterno, che ad un certo punto è sembrato plasticamente immotivato rispetto ad una competizione tutta interna al partito democratico e messo in campo da persone che mai hanno votato e mai voteranno il Pd».

«Voglio esprimere la mia più grande soddisfazione per l’obiettivo raggiunto – commenta Elena Gentile, europarlamentare del Pd a sostegno della mozione Renzi/Martina -. La mozione Renzi Martina surclassa le altre mozioni e restituisce un dato non certamente scontato dopo il risultato del 4 dicembre. Mortificante il risultato di Michele Emiliano che ha sostenuto di essere l’uomo nuovo e per questo l’uomo vincente. Se in moltissimi comuni di centrodestra i sindaci hanno mobilitato cittadini per sostenere Emiliano, se in provincia di Foggia il magma del civismo transumante si è spostato in blocco su Emiliano, se in Capitanata pezzi di partito con in capo il segretario Piemontese ha attraversato il territorio per chiedere voti anche al centrodestra in favore di Emiliano, il risultato del governatore non rappresenta affatto un buon risultato. Anche a Cerignola, nella mia città, erano tutti contro il Pd, tutti contro coloro che sostenevano la mozione Renzi/Martina. A partire dal sindaco, storico esponente di destra, fino a piccoli grumi di interessi da sempre legati a Michele Emiliano. Abbiamo vinto con nettezza in una competizione che si era mostrata difficile sin dall’inizio».

PROVINCIA In Capitanata il Governatore pugliese Michele Emiliano fa risultato, incassando 14489 voti (53,88%), davanti a Renzi con 8162 voti (30,35%) e Orlando con 4197 voti (15,61%). Un voto «inquinato», come lo ha definito Elena Gentile, perché frutto di partecipazione ascrivibile a «pezzi di centrodestra» e «civismo transumante».

REGIONE In Puglia vince Michele Emiliano che è riuscito a superare il 60% dei consensi, quasi il doppio di Renzi (30-32%), con Orlando fermo al 6%. Il candidato pugliese si impone solo nella sua regione e colleziona due secondi posti nella corsa a tre in Basilicata e nel Molise. Una vittoria di Pirro, che su base nazionale risulta influente fino a un certo punto.

ITALIA Lo stivale dice Renzi e lo fa con un’affluenza più alta del previsto, intorno ai 2 milioni. Una vittoria con oltre il 70 per cento dei consensi per l’ex-premier, il 20 per cento a Orlando e 6 per cento per Emiliano. «Faremo una grande coalizione ma con i cittadini» ha detto il segretario riconfermato Matteo Renzi.

  • O brutta ciao

    Al nocciolo della questione….come vengono ripartiti i proventi di circa tremila euro in due giorni?

    • Sostenitore pd

      Vengono spesi per i costi dell’organizzazione delle primarie( poster volantini schede ed altro). Mi sai dire i milioni di euro dal sito 5 stelle di Casaleggio e Grillo come vengono spesi?

      • O brutta ciao

        Poster e volantini? E io dovrei pagare due euro per poster e volantini? Aspetta sempre. Grillo e Casaleggio non mi chiedono due euro. E non ve ne uscite con la scusa delle pubblicità sui blog perché i blog oggi c’è li ha anche il vostro Renzi. Escidaquestoblog.

  • peppino5stelle

    per queste ragioni L’ITALIA si trova nella M. parlano di vittorie virtuali…..ma nessuno dice che la gentile sgarro e compagni festeggiano il DUCETTO DI RIGNANO che in un tempo non molto lontano a provato a cambiare la nostra bella COSTITUZIONE……per questa gente cerignola non cambierà MAI……

  • Iak

    Ora non vi resta altro da fare che completare l’opera. Mettete la vostra testa nel cesso è compiacetevi. Ci avete condannato. Siate maledetti.

  • Maurizio

    Questa gentaglia aveva messo le mani avanti ” se votano un milione è un successo”
    Con quasi 2 milioni un trionfo!
    E gli 800.000 votanti che non hanno votato rispetto alle
    Precedenti primarie non ne parlate?
    Meglio morto che votare questa gentaglia, sia a livello locale che nazionale.
    VERGOGNOSI SENZA RITEGNO!!

  • Maurizio

    Cerignola è di Renzi?? 1400 poveri illusi sono Cerignola?
    Ma una volta tanto non la sentite la VERGOGNA?
    Ma come vi permettete di parlare a nome di tutto il paese?
    Mi fate schifo!!!!!! Non permettetevi di parlare a nome di tutti!!

    • Onesto

      Maurizio fatti guardare. Da uno bravo. Assai

      • Michele

        Onesto fatti vedere tu.
        Ma l’avete vista la Gentile?
        Sembra Leone Dilernia….solo un po piu’ zozza.

        • Tommy

          E’ vero, hai ragione!!!!! Che schifo!!!!!

      • Maurizio

        Da tua sorella che per 20 euro Aivoglia quanto ne ha visti.

  • Pinuccio Bruno

    Credo che Metta e Monterisi avrebbero fatto bene se si
    fossero estraniati dal suggerire chi votare alle primarie del PD. E ciò, per più di una ragione. In quanto alla decisione di rilasciare messaggi trionfalistici da parte
    della on. Elena Gentile e del Segretario PD di Cerignola, nonché Consigliere
    Provinviale e Consigliere Comunale
    Tommaso Sgarro, non ho nulla da criticare in quanto è stata un scelta del tutto
    legittima. Credo, però, che
    altrettanto legittima e doverosa sarebbe stata
    da parte loro spiegare ai
    cittadini, e soprattutto agli elettori PD, le RAGIONI DEL PASSAGGIO DI POSIZIONE
    POLITICA DA SOSTENITORI DI CIVATI A SOSTENITORI DI RENZI. Ed essendo
    un dato assai rilevante, in quanto Civati è di
    sinistra, mentre Renzi non NON è di sinistra, l’averlo tenuto nascosto non è
    stato, a mio avviso, un esempio di buon comportamento politico. Credo, altresì, che si ritiene condotta coerente
    nell’esprimere le proprie considerazione su importanti eventi, sia quando si vince, che quando si
    perde. Non farlo, seconco me, denota scarsa personalità!

    • Paky

      Caro Pinuccio la tua domanda se pur legittima andava fatta due anni fa.Pippo Civati è fuoriuscito dal Pd due anni fa fondando un suo movimento. Il fatto che Sgarro e company non l’abbiano seguito nel suo percorso pur sostenendolo alle scorse primarie è da presumere perché ritengo che le battaglie e la linea politica di un partito si debbano fare rimanendo dentro e non andandosene via. Detto ciò ognuno è libero.Civati ha fatto la sua scelta e non è detto che chi lo sosteneva era tenuto a seguirlo

      • Pinuccio Bruno

        Egregio Signore anonimo, più volte la domanda è stata da me posta per tempo. Però, mai una qualsiasi risposta è pervenuta. Tengo a sottolineare che Civati è stato “mollato” da Sgarro e company prima ancora che lasciasse il Partito Dempocratico. Evidentemente l’attuale Dirigenza PD locale ( identica a quella precedente) preferisce più stare al centro che a sinistra del Partito. Scelta legittima che io da osservatore non posso che prendere atto. Però va detto in modo chiaro, senza ipocrisia e demagogia.

  • Renzi

    Evoglia voi ad andare a votare a queste e bestie, sempre gli schiavi dovete fare.. Se poi avete votato per un posto di lavoro tipo pulire i cessi e un altro discorso.

  • ex comunista

    Cerignola è di Renzi???…. non bastava METTA??? Stom acceiss!!!