Ultima giornata di regular season nei principali campionati di volley: tutte le attenzioni sono rivolte all’Ecolav Udas, in cerca della salvezza, mentre ininfluenti ai fini della classifica le sfide che attendono Cav Libera Virtus e Pallavolo Cerignola. In serie B maschile, vero e proprio spareggio per la permanenza fra i ragazzi di Roberto Ferraro e l’Etèsaporito Cosenza: domani al pala “Dileo” (ore 18) i biancazzurri devono solo vincere per scongiurare l’ipotesi retrocessione. Calcabrini e compagni infatti, hanno un punto in meno rispetto ai prossimi avversari (22 contro 23) e le altre concorrenti, ossia Potenza e Conad Lamezia, hanno impegni casalinghi con formazioni ormai senza obiettivi. Un successo con qualsiasi punteggio potrebbe bastare agli udassini per centrare un soffertissimo obiettivo, reso nuovamente traballante dal ko di una settimana fa ad opera dell’Asem Bari. «La squadra – osserva il tecnico Ferraro – ha giocato sempre con grande determinazione, grinta e coraggio. Domani sarà importante anche l’apporto del pubblico, perché è la classica partita da dentro o fuori». La società ofantina ha chiamato a raccolta i propri tifosi, ai quali si affida il compito di essere parte davvero attiva per riuscire a centrare la vittoria e confermarsi nel terzo torneo nazionale.

Dopo la grande festa per la promozione in B1 di sabato scorso, la Cav Libera Virtus chiuderà una memorabile stagione in Abruzzo, sul campo del Volley Virtus Orsogna (domani, ore 18). Passerella finale con il sestetto guidato da Albanese e Dilucia che vuole aggiornare i numeri stratosferici della stagione, continuando ad andare sempre a punti e, magari, toccando quota 65 punti in caso di ennesima affermazione. Dall’altra parte della rete, le teatine che hanno disputato da matricola un ottimo campionato sempre nelle zone medio-alte della classifica, come testimoniano il quinto posto con 43 punti (quindici vittorie, otto sconfitte). Un trionfo a pieno titolo per le gialloblu, prime anche in diverse categorie statistiche: nelle vittorie, nei set vinti e nel quoziente set generale e che detengono la miglior difesa del girone H.

Stesso discorso per la Tecnomaster.biz Pallavolo Cerignola che a Monopoli (domani, ore 18.30) affronterà l’ultima fatica della stagione regolare, prima di tuffarsi completamente nella finale playoff con la rivale Mesagne. Archiviata matematicamente la questione primo posto con il netto 3-0 all’Asdam Pegaso 93 Molfetta la scorsa settimana, c’è l’opportunità per il tecnico Valentino di far rifiatare qualche giocatrice, in vista della probante sfida con le brindisine che avrà luogo dal prossimo weekend. L’Apulia Monopoli non può migliorare la propria posizione (undicesima con 23 punti) e proverà a regalarsi una soddisfazione, tuttavia le fucsia non hanno assolutamente l’intenzione di fare sconti, anche perché la trasferta adriatica potrebbe rivelarsi la prova generale in vista dello spareggio promozione.