L’astinenza per gli appassionati di basket è finita: domani parte la fase nazionale per l’accesso alla serie B, con i biancazzurri della Castellano Udas pronti a scrivere una importante pagina di storia cestistica a Cerignola. Dopo giorni trascorsi fra allenamenti ed amichevoli di lusso con squadre di diversa categoria, il team di Gigi Marinelli esordirà al Pala “Dileo” contro il Basketball Lamezia. I calabresi hanno concluso al primo posto la regular season con 32 punti (sedici vittorie e due sconfitte), mentre nella fase playoff regionale ha battuto in finale la Dilvis Reggio Calabria. Lamezia punta sul duo Stanionis-Mounier per fare il colpaccio in terra ofantina. Le sensazioni alla vigilia di questo difficile cammino sono affidate al tecnico udassino, in esclusiva al nostro giornale: «Si ricomincia: non ci siamo mai fermati, saranno sei finali tutte da vivere insieme ai nostri tifosi. Sappiamo bene che sarà dura, Stanionis e Rodrigo Mounier sono due giocatori in grado di metterci in difficoltà: dobbiamo ritrovare il ritmo partita e le gerarchie che ci hanno contraddistinto in regular season».

Attesa anche per Lamezia ed indubbiamente altissima, così come le speranze per questa fase interzona, secondo le parole di Edgar Stanionis: «Sappiamo che sono tutte squadre forti e che ci metteranno in difficoltà, ma sono venuto in Italia per giocare gare così. Siamo arrivati qui con sacrifici e tanti allenamenti e ora siamo pronti a giocarcela con chiunque. La Castellano Udas è una squadra forte e fisica, noi andremo lì per fare la nostra partita e misurare la nostra forza al cospetto comunque di una squadra molto quotata». La fase playoff si articolerà in un gironcino a quattro con sei giornate da disputare (gare di andata e ritorno): la prima classificata avrà accesso diretto in Serie B, mentre la seconda effettuerà uno spareggio promozione con una seconda di un altro girone in campo neutro. Arbitri del confronto (alle 19) saranno Francesco Ariante di Napoli e Michele De Stefano di Solofra (AV).

CONDIVIDI