Il Cerignola femminile si aggiudica la semifinale di andata di Coppa Italia contro il S. Marco (2-5) e festeggia il primato nella classifica marcatori con le 39 reti di Guercia. In un campo ostico come quello di S. Giovanni Rotondo, il trio Perchinunno-Dilucia-Frisani riesce a mantenere intatta la difesa, ma è nuovamente la fuoriclasse Dantone ad alzare il buon nome della squadra con un gioco accattivante e d’astuzia. Mister Sciscio ha schierato: Perchinunno in porta, Frisani e Dilucia sulle fasce, Dantone in difesa e Guercia in attacco. Per le padrone di casa in campo: Borazio in porta, Ianzano, Tenace, Colletta e Nardella.

Partono a razzo le ofantine, con ben due azioni da goal: con il possesso palla prevalentemente dalla loro parte, la scatenata Guercia si impone sulle avversarie con un goal dall’area suggerito dalla compagna Dantone. Passate in svantaggio, le atlete del S. Marco dimostrano grinta e determinazione: Perchinunno para la conclusione di Ianzano, mentre Dantone infila Borazio con un destro fulminante che vale il raddoppio. La fortuna non sembra girare dalla parte delle cerignolane: i pali colpiti si moltiplicano, Nardella invece approfitta dell’uscita anticipata di Perchinunno per concludere il primo tempo sull’1-3.

Il S. Marco si rivela un agguerrito avversario anche nel secondo tempo: la palla sembra ancorata ai piedi delle locali, con il Cerignola messo in difficoltà da un gioco di sovrapposizioni continue: Colletta, a quattro minuti dall’inizio della ripresa, sprigiona la sua classe realizzando con un tiro da centrocampo. Con il punteggio sul 3-2, Frisani si riscatta al trentacinquesimo minuto con un colpo di punta su cross del capitano Dilucia: Perchinunno continua a bloccare gli attacchi delle montanare e a soli due minuti dalla conclusione è ancora bomber Guercia a creare la giusta magia con il 2-5 che arriva dritto al cuore dei tifosi. Domani, mercoledì 10 maggio, le ofantine nel campo amico di San Trifone giocheranno la sfida di ritorno per centrare la finale.

Questo slideshow richiede JavaScript.