Nel corso del fine settimana, i Carabinieri delle Stazioni di Cerignola e di Margherita di Savoia hanno portato a termine due operazioni antidroga, che si sono concluse con l’arresto di due spacciatori.

A Cerignola, a finire nella rete della giustizia è stato PERCHINUNNO LEONARDO DANIELE, cl. ’95, cerignolano, con precedenti di polizia. I militari della locale Stazione, avendo avuto notizia che il giovane aveva avviato una proficua attività di spaccio, hanno raggiunto la sua abitazione per effettuare una perquisizione. Il malfattore, però, prima di aprire la porta ai militari, ha azionato lo scarico del water. Gli operanti, capito quello che era successo, da subito si sono attivati sollevando i tombini di tutta l’area circostante l’abitazione e, azionando ancora lo scarico del bagno di Perchinunno, hanno fatto defluire quanto era stato gettato dal ragazzo, recuperando quindi, con un retino, un involucro che scorreva nelle fogne, contenente circa 25 grammi di marijuana. Perchinunno è quindi stato dichiarato in arresto e, su disposizione del P.M. di turno, è stato sottoposto agli arresti domiciliari.