I Carabinieri della Compagnia di Manfredonia, nello specifico quelli della Stazione di Zapponeta, hanno tratto in arresto il 51enne CIRULLI Domenico, pregiudicato di Cerignola, per violazione degli obblighi impostigli dalla misura di prevenzione della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza cui era sottoposto. Nel corso di un servizio di perlustrazione nelle campagne di Zapponeta i militari hanno proceduto al controllo di un’autovettura alla cui guida si trovava l’uomo, già gravato da numerosi precedenti di polizia e sottoposto alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno nel comune di Cerignola per la durata di un anno e sei mesi.

Lo stesso, sorpreso fuori dal comune di Cerignola nel quale aveva l’obbligo di stare, si era peraltro posto alla guida dell’autovettura nonostante la patente, a seguito dell’applicazione della misura di prevenzione, gli fosse stata revocata. Il Cirulli, che quest’anno era già stato arrestato ben due volte dai Carabinieri di Cerignola per violazioni analoghe, viaggiava anche sprovvisto dell’obbligatoria copertura assicurativa. Condotto in caserma per gli accertamenti del caso, al termine delle operazioni è stato arrestato e condotto presso la propria abitazione, agli arresti domiciliari, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

CONDIVIDI
  • carmela

    eppure mimmo è una brava e mite persona.mi sembra strano sia stato messo in castigo

  • peppino

    MA UNO PER ANDARE IN GALERA CHE COSA DEVE FARE?Già arrestato ben due volte dai Carabinieri di Cerignola, viaggiava anche sprovvisto dell’obbligatoria copertura assicurativa, patente a seguito dell’applicazione della misura di prevenzione revocata. Ditemi voi. E’ il paese dei fichi d’India.

  • Carmela

    lo conosco di vista è una persona secondo me molto a modo gentile ed educato

    • laura

      se lo conosci solo di vista, come fai a dire che è gentile ed educato?
      Tu non sei tutta finita Carmela

  • nardin

    ma il senso di rimetterlo a casa? ma che giustizia del cavolo