Martedì 23 maggio alle ore 17 presso l’Istituto Comprensivo “Di Vittorio-Padre Pio” si parlerà di “Eguaglianza legalità e diritti”, incontro organizzato dall’associazione “Giovanni Panunzio” con il C.P.I.A. di Foggia. Numerosi gli ospiti che interverranno: Francesco Metta, Sindaco di Cerignola; Loreta Colasuonno, vicequestore aggiunto e Dirigente del Commissariato di Polizia di Cerignola; Massimo Lucianetti già Procuratore Generale presso la Corte di Appello di Potenza; Maria Rosaria Capozzi, Presidente della Cooperativa “Il Filo di Arianna”; Marcello Colopi, sociologo; Michele Magnifico, giornalista di TeleFoggia; Giovanna Belluna e Dimitri Loi, Vicepresidente e Presidente dell’Associazione “Giovanni Panunzio-Eguaglianza Legalità Diritti”; don Pasquale Cotugno, Direttore dell’Ufficio Diocesano per la Pastorale Sociale e del Lavoro; Francesco Tarantini, Presidente di Legambiente Puglia. È prevista la partecipazione ed esibizione di Ripalta Bufo, soprano di fama nazionale e internazionale, accompagnata dalla pianista Mariagrazia Bonavita e dalla violinista Monica Bonavita.

Ad introdurre l’incontro la Dirigente scolastica del C.P.I.A. di Foggia, prof.ssa Antonia Cavallone; la Dirigente scolastica, prof.ssa Lucia Lenoci e il presidente dell’Associazione “Giovanni Panunzio-Eguaglianza Legalità Diritti”, Dimitri Liol. Un giorno importante per parlare di legalità, quello in cui ricorre il 25° anniversario della strage di Capaci, un  momento altamente formativo per tutti, perché la legalità è fatta dal singolo e dalla comunità, dall’io al noi e non è un caso che diverse realtà si incontrino per parlare di legalità, perché la legalità è “io”; noi”, “comunità” unite da un filo che è la sinergia.

IL PROGRAMMA DEGLI INTERVENTI

1) Introduzione con i saluti della Dirigente scolastica del C.P.I.A. di Foggia, Prof.ssa Antonia Cavallone, dell’Istituto Comprensivo Statale “Di Vittorio-Padre Pio”, Prof.ssa Lucia Lenoci, e del Presidente dell’Associazione “Giovanni Panunzio – Eguaglianza Legalità Diritti”, Dimitri Lioi;

2) Intervento del Sindaco di Cerignola;

3) Intervento del Vicequestore Loreta Colasuonno;

4) Intervento di Maria Rosaria Capozzi;

5) Video su Giovanni Panunzio e presentazione del libro con Michela Magnifico;

6) Intervento di Giovanna Belluna Panunzio;

7) Esibizione del soprano Ripalta Bufo con Mariagrazia Bonavita e Monica Bonavita;

8) Intervento di Massimo Lucianetti;

9) Intervento di Marcello Colopi;

10) Intervento di don Pasquale Cotugno;

11) Intervento di Francesco Tarantini;

12) Intervento degli studenti del C.P.I.A.;

13) Saluti finali con Dimitri Lioi e la prof.ssa Mariangela Amatore.

  • meno kermesse e più fatti

    sarà mai possibile che una platea di alunni tra gli 11 e i 13-14 anni ascolti con debita attenzione tutta questa caterva di interventi, per quanto possano essere di livello? Non sarebbe forse stato meglio concentrarsi sul tema con una mattinata che vede i ragazzi piuttosto protagonisti anziché sempre e solamente “spettatori” o messi in scaletta all’ultimo? Non l’avete ancora capito che a Cerignola non se ne sanno più che fare delle parole, ma la gente, proprio i più piccoli, esigono comportamenti, atteggiamenti, azioni coerenti? Non sarà arrivata l’ora di passare ai fatti concreti, a gesti piccoli ma decisi per indirizzare i più giovani verso una legalità diffusa, evitando le kermesse e le spettacolarizzazioni delle circostanze? Non si intravede chiaramente un fallimento educativo proprio perché si parla troppo e si stringe poco, diremmo poco coerentemente? Adesso scatenatevi …