E’ in programma domani sera al pala “Dileo” (ore 20.30), la gara 2 della finale playoff fra Tecnomaster.biz Pallavolo Cerignola ed Appia Project Mesagne, valida per l’assegnazione di un posto in B2 femminile. Squadre in campo nell’infrasettimanale perché si è consentita alla società brindisina la partecipazione ad un paio di finali nazionali giovanili. In gara 1, disputatasi domenica 14 maggio, Mesagne ha battuto 3-1 le ofantine portandosi in vantaggio nella serie. Il sestetto di Michele Valentino ha quindi l’obbligo di pareggiare i conti, per non vedere sfumare la prima possibilità del salto di categoria: le fucsia (al cospetto di una corazzata) non hanno affatto demeritato dieci giorni fa, riuscendo a giocare per un paio di set alla pari delle quotate avversarie. Ora però, è necessaria una prova maiuscola davanti ai propri tifosi, che gremiranno il palazzetto cerignolano per spingere alla “bella” le proprie beniamine. Tortora, Bellapianta ed il resto del gruppo non sono disposte ad abdicare fra le mura amiche e, anche se il compito si prospetta piuttosto arduo, proveranno in tutti i modi a rendere difficile il compito alle messapiche che dal canto loro invece vorranno chiudere i conti e festeggiare una annata strepitosa.

Non ci sono particolari problemi di formazione per il coach della Tecnomaster.biz: pronto il 6+1 tipo per scardinare le certezze dell’Appia Project. Si ricorda che, in caso di esito negativo, la Pallavolo Cerignola avrà comunque una seconda chance nella finalina con la migliore dell’altro segmento fra le piazzate dei playoff: in ballo sono rimaste Spongano ed Oria, anch’esse in campo domani per la prima gara della loro serie.