L’associazione dei cerignolani a Torino, La Cicogna, ha consegnato sabato scorso a Natale Labia, vicepresidente dell’ordine dei giornalisti di Puglia, il premio Cerignolano dell’anno 2017. Alla cerimonia, svoltasi allo Sporting club, Ronchi Verdi, hanno preso parte una folta delegazione dei tantissimi cerignolani residenti a Torino e alcune rappresentanze istituzionali del capoluogo piemontese e della città di origine.

Ha consegnato il premio il presidente dell’associazione La Cicogna, Gianni Dimopoli, alla presenza del vescovo della diocesi di Cerignola – Ascoli satriano, mons. Luigi Renna, del vicepresidente del Consiglio comunale di Torino, Enzo Lavolta, del vicesindaco di Cerignola, Rino Pezzano, del consigliere comunale, Ale Frisani, e dell’onorevole, Umberto D’Ottavio, deputato piemontese di origini cerignolane.

Il riconoscimento è stato assegnato per la ultra ventennale attività pubblicistica nel raccontare le vicende di Cerignola e per l’attività di divulgazione culturale svolta nel corso degli anni.

Il giorno successivo insieme a tantissimi emigrati e figli di emigrati nella parrocchia di Santa Maria della Pace al quartiere Barriera si è svolta la tradizionale festa in onore della Madonna di Ripalta, protettrice di Cerignola, con la consueta processione per le vie del quartiere da sempre luogo d’approdo, in particolare nel secondo dopoguerra, di migliaia di pugliesi che dal sud Italia raggiungevano Torino con la speranza di trovare lavoro e sostegno per le proprie famiglie.

  • domenico

    MA PROPRIO ALTRO DA FARE NON AVEVATE