Venerdì 26 maggio alle ore 21:00, presso il Liceo Artistico “Sacro Cuore”, nell’ambito della manifestazione “Arte in festa 2.0”, andrà in scena la prima de “Amor che move il sole…”, trasposizione teatrale della Divina Commedia, che verrà rappresentata dai ragazzi del Liceo Artistico e Liceo Classico, diretti dal regista Piero Desantis.

Progetto ambizioso quello di trasporre la Commedia sotto forma di musical, che ha coinvolto i ragazzi del Liceo Classico ed Artistico i quali, oltre a condividere il palco, con grande entusiasmo e curiosità, hanno collaborato alla stesura del copione, all’allestimento delle coreografie e scenografia, sotto la sapiente guida dei docenti e degli esperti che hanno collaborato alla realizzazione del progetto.

I ragazzi hanno potuto avvalersi nel corso di questa impegnativa opera dalla competenza delle docenti Maddalena Albanese, Aurora Quarticelli, Gladis Genovese e Mariangela Bufano nel laboratorio di scrittura; della professionalità del M° Francesco Chiappinelli e del soprano Ripalta Bufo nel laboratorio musicale; dall’esperienza dei docenti  Tommasa Scommegna e Gerardo Amato, dello scenografo Francesco Chiappinelli, del costumista Francesco Dambra e degli assistenti tecnici Grazia Cipollino e Antonio Giallella.

Il titolo “Amor che move il sole…” fa proprio riferimento alle parole chiave dell’opera che sono “amore” e “desiderio”: l’amore è la chiave di volta dell’intero universo, nonché il motivo stesso della creazione; tutte le creature quindi anelano e desiderano ricongiungersi ad esso, al primo Amore.

Quindi anche il viaggio di Dante (e di tutta l’umanità) non è che un ritorno dell’anima a quel “primo fattore”, Dio, con un’intensità che diventa sempre maggiore, mano mano che ci si avvicina: dapprima l’amore per Beatrice, poi il desiderio di conoscenza, ed infine, l’amore spirituale che permetterà a  Dante di potersi finalmente saziare in Dio una volta raggiunto l’Empireo.