«Rabbia e sdegno per l’assalto al portavalori in pieno centro di stamattina, rabbia e sdegno per la rapina al Bar Hilton, rabbia sdegno per una città che fa fatica a indignarsi». Commenta così il consigliere comunale e provinciale del PD Tommaso Sgarro i recenti episodi di cronaca a Cerignola.

«Apprendevo di questi due terribili episodi quando in macchina mi accingevo alla volta di Monteleone di Puglia per rappresentare la Provincia di Foggia alla Festa per la Pace e la Fratellanza tra i popoli. Ed ero soffocato da uno strano senso di spaesamento, lì tante bambine e tanti bambini, la più grande risorsa di quelle terre, insieme per affermare i valori della Pace e della non violenza, nella mia città l’ennesimo fatto di cronaca. Da una parte la speranza, dall’altra la paura».

«Come istituzioni provinciali già domani in Consiglio, neanche troppo casualmente visto il rapido susseguirsi di episodi in Capitanata ultimo quello di Cerignola, richiederemo l’istituzione della sezione staccata della Corte d’Appello di Bari della DDA e della DIA.  Non bisogna fare finta di niente, il fenomeno criminale è presente e pesante nella nostra Cerignola come in ampie zone della Provincia di Foggia. – conclude Sgarro Guai continuare a minimizzare come è stato fatto finora».

“Più presenza sul territorio e maggiore coordinamento tra le forze di polizia e le istituzioni locali; convocazione urgente del comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica”. A chiederlo è Antonio Limotta, neocapogruppo di “Federazione Civica” al Comune di Cerignola in relazione all’assalto armato di oggi (ieri mattina, ndr.) al Banco di Napoli. “È evidente che c’è bisogno di uno sforzo straordinario; siamo in una situazione di profonda emergenza alla quale le istituzioni e le forze dell’Ordine devono rispondere con la massima fermezza. Abbiamo bisogno di una presenza più massiccia delle Forze dell’Ordine sul territorio ma anche di un’azione più serrata e stringente di raccordo tra le attività di intelligence, di contrasto e di repressione”, afferma Limotta.

“Gli sforzi  di tutte le istituzioni devono diventare sinergici per restituire ai cittadini quella percezione di sicurezza e di vivibilità della propria comunità che oggi manca completamente. E, a tal proposito, chiediamo al Prefetto di convocare con urgenza un comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica allargato a tutte le forze politiche di Cerignola”, conclude il neocapogruppo di Federazione Civica che ringrazia il suo predecessore, Ale Frisani,  “per il buon lavoro fin qui svolto”.