Parte domani (alle ore 18.30) al pala “Dileo” la finalina playoff per la promozione in B2 fra Tecnomaster.biz Pallavolo Cerignola e la Edilcostruzioni Spongano. Il sestetto allenato da Michele Valentino, dopo aver ceduto il passo all’Appia Project Mesagne nella finale fra le prime classificate dei gironi, ha a disposizione un’altra chance per centrare il salto di categoria. Si giocherà anche in questo caso sulla distanza delle tre sfide, questa volta però le fucsia avranno il fattore campo dalla loro parte, potendo contare su una eventuale gara 3 in casa. A dieci giorni di distanza dalla sconfitta interna al tie break che ha promosso le brindisine, la Tecnomaster.biz ha fatto quadrato: metabolizzata la delusione, è necessario ora ripartire con ancora più convinzione, trasformando le lacrime dello scorso 24 maggio in energia positiva per compiere gli ultimi sforzi ed accedere alla quarta serie nazionale. Orgoglio, capacità tecniche ed esperienza non mancano nella formazione ofantina: Tortora e compagne sanno benissimo che avranno bisogno del pubblico amico per dare il 110% in campo e mostrare quanto di meglio sanno fare.

La Edilcostruzioni Spongano è una società in costante crescita negli ultimi anni nel panorama regionale: ha concluso la regular season del girone B al secondo posto con 65 punti e nei playoff ha superato in serie Amatori Bari, Tuglie ed Oria. Le salentine hanno conteso la coppa Puglia in finale al Mesagne, trofeo mancato per il successo delle messapiche al tie break. C’è un precedente in stagione fra le due compagini: nei quarti proprio della coppa Puglia, le leccesi si imposero al quinto set a Cerignola, qualificandosi così all’ultimo atto della manifestazione. Un organico piuttosto giovane quello guidato da Quarta: le giocatrici più rappresentative sono la laterale brasiliana Neide Pereira e la centrale americana O’Brien; una squadra ostica e che può dare del filo da torcere. Non dovrebbero esserci invece problemi per lo schieramento titolare per Valentino, che si affiderà al 6+1 tipo per iniziare al meglio la serie, con l’obiettivo di non rincorrere le avversarie.