Ultime fatiche per la Tecnomaster.biz Pallavolo Cerignola: a 72 ore di distanza da gara 1, si torna in campo domani (ore 19.30, a Surano) per la seconda sfida della finalina playoff che vale un posto in serie B2. Nel match disputato domenica al pala “Dileo”, le ragazze allenate da Michele Valentino hanno prevalso al tie break sulla Edilcostruzioni Spongano, al termine di un incontro assolutamente vibrante e non avaro di emozioni. Le fucsia hanno dominato i primi due set, patendo però poi un vistoso calo fisico che ha permesso alle leccesi di pareggiare i conti; sforzo però pagato nel quinto set dal sestetto di Quarta, nonostante si fosse trovato sull’11-12 nel parziale decisivo. Nelle ultime fasi di una stagione lunga e logorante, ormai è il tempo in cui si privilegia la sostanza e non la forma: cali di tensione o momenti di appannamento ci possono stare nel corso del gioco, vince chi riesce a gestirli meglio. Le salentine proveranno ad allungare la serie alla decisiva terza partita, affidandosi al fattore campo e alle giocate delle varie Neide Pereira, O’Brien e Greco, fra le più positive due giorni fa. Il pronostico, tenendo conto dell’esito e dell’equilibrio del primo confronto, è comunque assai incerto.

La Pallavolo Cerignola è consapevole che non sarà affatto facile, ma al contempo vuole chiudere la pratica prima di godersi le meritate vacanze: Valentino sprona le sue giocatrici al massimo impegno e alla profusione degli ultimi sforzi, per centrare il secondo salto di categoria consecutivo. Le ofantine sembrano avere più esperienza, potendo contare su elementi che hanno avuto trascorsi in campionati superiori: Tortora e Bellapianta guideranno l’assalto a Spongano, per concludere una annata a grandi livelli.