carabinieri-cerignola

(AGI) – Foggia, 13 giu. – Numerosi colpi di fucile sono stati sparati, la scorsa notte, contro un’abitazione di via San Vito a Cerignola (Fg) dove abita un uomo già noto alle forze di polizia. I proiettili si sono conficcati nelle pareti della casa e nessuno è rimasto ferito. Sul posto i carabinieri hanno eseguito i rilievi tecnici e accertato che sono stati sparati almeno otto colpi con un fucile calibro 12.(AGI)

Ad occuparsi della vicenda i carabinieri, intervenuti poco dopo l’accaduto, intorno all’una. L’abitazione è di proprietà di un pregiudicato del posto, Domenico Monterisi: chi era all’interno si è svegliato di soprassalto a causa degli spari, poiché l’uomo e la sua famiglia stavano dormendo. I militari hanno ascoltato Monterisi per ricostruire il perché di tale atto intimidatorio: alcuni colpi si sono conficcati nei muri, altri hanno superato le finestre ed hanno danneggiato arredi interni. Le indagini proseguono, con gli inquirenti che stanno verificando la presenza di telecamere in zona.

8 COMMENTI

  1. comunque è vero per colpa di sta bruttissima crisi econiìomica accadono fatti di cronaca che con la lira non accadevano

Comments are closed.