Lo sport cerignolano sta vivendo un momento magico, e in molti casi storico, in termini di risultati e riconoscimenti. Dopo gli sport maggiori è tempo di bilanci anche per la Fighters Dibisceglia-Colucci che tra il 2016 e il 2017 ha totalizzato decine di titoli e medaglie, sbarcando nella dimensione mondiale delle arti marziali partendo da un contesto amatoriale.

A confermarlo, ai nostri microfoni, è proprio il maestro Savino Dibisceglia«E’ un momento fantastico per noi e per i nostri atleti; col passare del tempo stiamo trasformando la realtà amatoriale in qualcosa di altamente professionale su scala mondiale. E’ questo che vorrei sottolineare in questa sede: spesso sento parlare non troppo a proposito diverse persone, confondendo la realtà di palestre locali con i palcoscenici mondiali da noi calcati e conquistati. Il messaggio che vorremmo veicolare è che si vince prima con la testa e poi con la tecnica e la forza, e si è vincenti guardando oltre il piccolo contesto della propria palestra. In quest’ottica ci stiamo muovendo con i risultati che tutti ormai conoscete».

E i risultati non fanno altro che testimoniare queste parole, con diversi ragazzi trionfanti in molte categorie, sia WTKA che FISC, sotto la sapiente guida proprio di Savino Dibisceglia, 7° dan, Domenico Colucci 5° dan e Giovanni Marinaro 4° dan, Giuseppe Ferraro e Enzo Dileo. Vincenzo Iacoviello, vice-campione italiano 74kg, Francesco Pio Traversi, campione italiano nel light contact e nel kick, Denise Matera, campionessa mondiale nel semi e light contact +45kg, Silvio Lotito, campioncino italiano nel semi contact -32kg, i fratelli Dilernia, Francesco e Michele, campioni WTKA e FISC, Pasquale Di Francesco, campione italiano -55kg e vice campione nel semi contact WTKA e FISC, Desirè Lotito, campionessa -28kg, Angelo Volpe e Ilie Gabriel, campioni italiani rispettivamente nella -67 e – 60 kg.

L’elenco non finisce qui, e conta inoltre Carmine Rutigliano, semi contact -52kg, light e kick contact, Giuseppe Caputo, vice campione kick e light nei -55kg, Stefano Mazzilli, vice campione nel K1 -47kg, Jacopo Tupputi, vice campione -47kg semi contact, Morena Lastella, campionessa nei -50kg kick, Raffaele Colucci, campione nei -32kg kick e Armando Lastella campione nei -28kg sempre kick. Si chiude con Maria Cavallo, campionessa nei -55kg e -60kg, e Marco Laviola, campione nei -25kg.