«EccoCi. Insieme….possiamo scrivere la storia»: questo è slogan scelto dal Cerignola femminile, per ufficializzare il suo passaggio in serie C. Dopo una gavetta di dieci anni, la squadra di calcio a 5 gialloblu è riuscita a garantirsi un bel numero di sponsor ed un’altrettanta popolarità, che le permetterà di disputare un campionato regionale contro società sportive del calibro di Soccer Altamura, Sparta Bisceglie e Atletico Modugno.

«Quest’anno qualcosa è cambiato: rispetto agli scorsi anni, la gente è accorsa nelle nostre sedi per vederci giocare a calcio e per tifare i colori della nostra maglia. Ed è stato bellissimo vedere il S. Trifone pieno di gente durante l’importante partita contro il Garganus. Ne avevamo bisogno in quell’occasione! – afferma il capitano Dilucia -. Abbiamo dato quello che potevamo nella scorsa stagione ed ora siamo felici di portare i nostri tifosi e la nostra Cerignola in un torneo regionale, dove grinta e cuore si devono mescolare per raggiungere gli obbiettivi stabiliti dalla società».

Da alcuni rumors che circolano sulla squadra ofantina, sembrerebbero riconfermate: Ilaria Guercia, Emilia Dilucia, Gerarda Frisani, Alessandra Dantone, Marisa Balzano, Daniela Perchinunno e Luigia Di Bari; dunque gran parte del gruppo che ha ben figurato nella stagione da poco conclusa. Resta in sospeso il ruolo del mister, al momento vacante dopo la nomina a presidente di Antonio Sciscio. «Al momento siamo in pieno calcio mercato – conferma la dirigente Pugliese –: stiamo selezionando con cura tutte le ragazze e per ora posso solo affermare che il mercato sta rispondendo bene!». Anche senza la gioia per la conquista di un trofeo, a causa del Garganus pigliatutto, le ragazze del Cerignola hanno disputato una splendida annata contendendo alle montanare fino all’ultimo le tre competizioni nelle quali hanno preso parte. Ora, la nuova avventura nel campionato regionale e, come si preannuncia dalle parole del team gialloblu, l’ambizione è continuare a stupire.